lunedì 12 dicembre 2011

2a ROYAL HALF MARATHON

___________________________________________________________________________

ANTEPRIMA CALENDARIO 2012
"VEDI PROSSIMA GARA"

__________________________________________________________________________

(Da sinistra: Luca,Fabrizio,Gabriele,Andrea,Gianni,Raffaele,e in basso Milena.)
A distanza di sole due settimane dalla mezza di Trino
ci riprovo e abbasso ancora la media sulla distanza di 21,097 km
Come l'anno scorso,cosi' anche quest'anno io e mio cugino abbiamo deciso di partecipare a questa gara,
il percorso molto bello,l'atmosfera natalizia che si respirava nel bellissimo centro storico di Torino
gli amici,i compagni di gara,fidanzata,cognato e sorella al seguito
hanno reso speciale questa domenica mattina sotto molti aspetti.
A questo punto della stagione,con il campionato ormai chiuso,e nelle gambe l'inizio della preparazione per
l'anno a venire,si pensava piu' che altro a fare un bell'allenamento piuttosto che cercare a tutti i costi di fare il tempo,ma oggi non eravamo a cento km da casa,e sotto il pallone non è stato difficile scorgere visi già noti, inoltre amici e compagni di squadra, quindi si respirava già aria di sfida.
Nonostante chi più e chi meno aveva  dichiarato acciacchi di ogni genere, e scarsa forma fisica
si parte ad un ritmo piuttosto elevato,il mio primo km l'ho percorso a 4.20   :-))
Vedo mio cugino Gianni,Gatti, e La Sana, allontanarsi velocemente davanti a me,
e mentre diventavano sempre piu' piccoli nella facile partenza un po' in discesa di via Po
direzione Murazzi,io facevo attenzione a dove mettevo i piedi sul pavè un po' disconnesso e mi facevo largo cercandomi uno spazio dove correre senza inciampare.
Mi sono reso conto subito di essere partito troppo veloce,dovevo mantenere i 4.50 fino almeno al decimo km
per poi provare a fare gli ultimi dieci intorno i 4.30 al km, ed invece sono stato sempre sui 4.38 fino a che non mi ha raggiunto mio cognato Andrea a frenarmi,ma ormai era troppo tardi,avevo bruciato troppa energia nel primo tratto di gara,e quindi mi aspettavo la crisi nel finale,cosa che invece non è successa a Trino,
dove sono partito piano,ma sono andato sempre in progressione arrivando decisamente meglio.
Purtroppo Andrea dopo aver fatto insieme un bel tratto di gara ad un ritmo allegro,finisce le energie al 15esimo km, anche perchè nelle ultime tre settimane tra influenza e impegni di lavoro non si è potuto allenare bene.
Rimango quindi da solo,dopo che Raffaele mi ha raggiunto ed ha allungato,e il gruppetto che stava con me rimane indietro,vado avanti cercando di mantenere almeno il passo di 4.45 per non perdere quello che avevo fatto fino ad ora.
Arriva il km 18,vado in affanno ma cerco di resistere ancora,al 19esimo km crollo,ho speso troppo, e il passo diventa pesante,non riesco a reagire e ci metto dieci minuti a fare gli ultimi due km!!!
Nonostante tutto riesco a fare 1:39:09 esattamente quello che mi ero prefissato come obiettivo
ma vista l'ottima partenza speravo in qualcosa in piu'.
La cosa più bella è stata correre anche oggi,essermi confrontato ancora una volta con me stesso e con gli altri,
aver percorso gran parte della gara con un campioncino come mio cognato Andrea,
è stato bello anche essere raggiunto da Raffaele,perchè mi da motivazione per la volta successiva,
e poi per concludere,come potete vedere in classifica,
mi complimento con i miei compagni di squadra che hanno fatto tempi ottimi,
e mio cugino Gianni che fa anche lui il personale nella mezza,pur arrivando sempre fresco come una rosa al traguardo.