lunedì 25 maggio 2015

Castenaso 24 05 2015

Siamo partiti per il campionato nazionale UISP di corsa su strada, che si è svolto a circa quattro chilometri da Bologna nel ridente paesino di Castenaso , il mattino del sabato alle 7,45 dal corso Francia angolo corso Marche e una leggera pioggerellina ci ha augurato il buon viaggio.
Certo il pullman non ispirava un viaggio comodissimo dato che diciamo non è di primo pelo , ma il suo sporco lavoro lo ha svolto più che egregiamente portandoci in orario a destinazione.
Oltre i 22 atleti della Doratletica e famigliari erano presenti anche amici di altre società e il viaggio si è svolto in allegria e con i due pit stop per fare colazione e pranzo si è ancora più cementata l'amicizia e l'allegria nel gruppo e più che andare a una gara si è trasformata in una vacanza di sport.
Arrivati a Bologna abbiamo visitato i posti più caratteristici  e ogni dieci minuti ci incontravamo con qualcuno del gruppo,sembrava che avevamo invaso la città , siamo anche saliti nella torre degli Asinelli che forse il giorno prima di una gara non è che un fisioterapista te lo consigli vivamente e con un affaticamento in più e qualche unghia in meno (dato scivolone per evitare di farsi qualche gradino ) ci siamo recati nel bell'hotel dove i più temerari tra cui io Daniela Paolo e Giuseppe abbiamo svolto anche le "andature" e devo dire che mi hanno aiutato a sciogliere le gambe un po imballate dal viaggio dalla passeggiata a cercare souvenir e cappellini e dai famigerati gradini .
Dopo una cena avventurosa per trovare il giusto posto a base di cipolla condita da un po di pasta e un buon secondo ognuno è andato nelle proprie stanze , io con compare Raffaele chi con Bianco e chi in Bianco , sia per il freddo un po pungente e sia per normale situazione quando non si dorme nel proprio letto.
Ci siamo svegliati presto perche i ragazzi iniziavano le gare alle 9,00 e dopo una abbondante colazione da buffet sbattendocene altamente della gara ci siamo ritrovati sul pullman che iniziava a piovere , ho pensato niente niente è questo mezzo che porta sfiga?
Proprio quando siamo arrivati a Castenaso ha iniziato a diluviare infatti non siamo scesi , ma si è sfogato per dieci minuti e verso le nove il cielo si è iniziato ad aprire.
Il colpo d'occhio è stato buono c'era molta gente in totale hanno preso parte alla competitiva da 10 km abbondanti piu di 500 atleti.
Ci siamo scaldati ma Raffaele al primo allungo ha sentito tirare dietro la coscia e dopo un ovvio sconforto dove non voleva più prendere parte alla gara, si è convinto a patire e vedere come andava anche solo farsi un allenamento senza peggiorare la situazione.
Le mie sensazioni dopo la mangiata di cipolle della sera prima e la colazione più che abbondante e ci metto pure il viaggio e le torri e tutto il resto non erano da garone , ma confidavo nelle mie brooks nuove che mi guidassero fino all'arrivo in un buon tempo , e infatti come il pullman il loro sporco lavoro lo hanno fatto e dopo un primo giro di studio (dato che la gara si svolgeva in un circuito cittadino di due giri da cinque chilometri ) ho iniziato a aumentare e chiudere la mia performance in un tempo che mi ha soddisfatto .

Tutti gli amici della Doratletica si sono comportati benissimo anche i giovani con tanti piazzamenti e Raffaele ha trainato Marcello e Daniela a fare una buona gara.
Dopo le più che numerose premiazioni ci siamo recati a fare pranzo e abbiamo preso la via del ritorno dove le risate sono continuate , compreso smarrimento da zelig di cellulare di Cumpà , ci siamo ritrovati in corso Marche senza quasi accorgercene .
Quello che rimane di questo week - end e l'amicizia che è un valore che arricchisce le persone e l'amore per questo stupendo sport che ci accomuna tutti e già ci salutavamo dicendoci, ma alla prossima gara ci sei?????????
con affetto e simpatia Giglio Giovanni e se cugino Vito poteva prendere parte a questa trasferta sarebbe stata ancora più bella.

Classifica Doratletica
gen.
19   Davide Rispoli         34,54
25   Domenico Amorosi  35,21
30   Giuseppe Alfarone   36,01
50   Ferdinando Landino 37,06
86   Giglio Giovanni       38,58
91   Paolo Ardò               39,09
117 Roberto Torrione     40,16
182 Stefano Piantoni       43,03
207 Daniela Negro          44,11
208 Raffaele De Luca     44,11
211 Marcello Zagami      44,20
240 Valter Capitani         45,13
273 Mara Fancello           46,10
274 Paola Longhi            46,15
339 Severino Guiotto      48,53
371 Claudia   Guiotto      50'34
388 Barbara Cernusco     51'08
395 Maria Ritondo          51'30
476 Loretto Masiero        56'23
495 Marco Trombini       58'29
499 Alberto Serratrice     59'29
521 Enzo Spirito            1'04'07

lunedì 18 maggio 2015

Villastellone 17 Maggio 2015

264 atleti hanno preso parte con grande professionalità, nonostante il gran caldo, alla seconda edizione della “Primavera Run – Stranarruner, Camminiamo insieme”, gara valida per la Coppa Uisp. Giornata sportiva organizzata dal gruppo sportivo di corsa “Ranarunner” avvalorata dall’importante contributo a livello tecnico – cronometrico della Uisp. Corsa articolata su un tracciato di 9 km partendo da piazza Martiri della Libertà e transitando per la via centrale , dopo ci si immette nello sterrato per la maggior parte del tracciato con ritorno nella stessa piazza.
Arrivo Raffaele dietro Paolo e dopo io
Io sono partito cauto per non bruciare energie ma il mio piano non ha funzionato per primo mi ha superato Raffaele e dopo anche Gianluca io non riuscivo a aumentare il passo e ho concluso la gara a una trentina di secondi in ritardo dai miei tempi , quindi penso che non fa per me partire piano per poi aumentare ma devo andare come al solito,bruciarmi i primi chilometri e poi resistere fino alla fine dopo tutto questo sport è anche sofferenza se volevo risparmiarmi potevo andarmi ad allenare per i fatti miei , un saluto a Davide e un in bocca al Lupo ad Alessandro e Andrea detto Bush che oggi iniziano la loro avventura all'isola d'Elba.
Doratletica società piu numerosa
Classifica :
      12   Amorosi Domenico  34, 04             
 18   Moretti Giuliano       34,45        
25  Bergonzo Gianluca    35,18 
28  DeLuca Raffaele              35,26
29  Ardò Paolo         35,32
30  Giglio  Giovanni 35,45
47  Torrione Roberto 37,11
50 Iannelli Roberto 37,39
57 Eulalio Emanuela  38,09
68  Piantoni Stefano  39,12
69  Albiero Luca   39,14
83 Tassone Salvatore  40'10
88 Capitani Valter 40,21
91  Testa  Livio  40,26
98  Zagami Marcello 40,34
103 Spagnolini Armando 40,49
104 Mazzarino Dante 40'49
ecc..ecc..

       

Pista 2000 metri Settimo Torinese

16 Maggio 2015 ci ritroviamo sotto casa mia con Raffaele Gianluca Patrick e Antonio e in due macchine raggiungiamo la pista d'atletica dentro l'impianto sportivo della Sisport a Settimo.
E la  seconda prova su pista della lega atletica Uisp e dopo esserci cimentati sulla lunghezza del Miglio a Rivoli dentro il Natta , ci tocca oggi alle 17 un Duemila metri , praticamente un giro in più di pista dell'ultima volta.
Non è il mio forte la velocità sono più da resistenza, ma queste tipo di gara veloci da fare tutte di un fiato hanno il loro fascino , vedi i tuoi compagni e avversari nel raggio di pochi metri e basta poco per ritrovarsi davanti o in fondo al gruppo.
La mia batteria era la terza e della Doratletca c'erano Raffaele Patrick Mario Walter Alberto Livio e altri 10 , questa volta non volevo condurre il ritmo e mi sono messo a metà gruppo , ma visto che i primi due prendevano il largo ho dovuto accelerare e sorpassare in seconda corsia , così mi sono ritrovato un'altra volta davanti ma con i primi due che prendevano il largo.
Negli ultimi duecento metri Raffaele mi superava e si aggiudicava il terzo posto mentre io il quarto
Sono soddisfatto perchè ho ottenuto la stessa identica media del miglio, cioè 3,31 al chilometro ma con un giro in più questo ha ancora più valore, con piu strada non ho perso secondi finendo i miei 5 giri in 7,10 .

martedì 12 maggio 2015

StraVenaria 10 Maggio 2015

7° StraVenaria 2015 e per il secondo anno consecutivo con il percorso che entra dentro la Reggia e si snoda nei giardini Reali,certo il panorama e bellissimo ma quando si corre si intuisce quello che c'è intorno,non si mette a fuoco.
Come al solito eravamo tantissimi della Doratletica e molti di noi si sono riusciti a piazzare e come squadra siamo arrivati primi come punteggio generale , con grande soddisfazione del nostro presidente , che ha fatto i complimenti a tutti per la partecipazione e l'allegria che ci mettiamo.
Ho patito come molti il primo caldo e il settimo chilometro ( quello della rampa ) ho arrancato ma tenuto duro, il bello è che c'è molta concorrenza e questo aiuta ad allenarsi bene e non mollare di un metro , perchè il tempo che perdi qualche secondo ti vedi sfilare quattro cinque della squadra.
Raffaele è tornato a essere molto competitivo e siamo molto contenti che in poco tempo stia tornando ai suoi livelli mentre mio Cugino Vito ha fatto un passo indietro confronto a La Loggia ma è sempre ai suoi livelli e si difende bene dagli assalti dei competitor.
                          Mi sono piazzato 5° di categoria mm45 con Raffaele 7° e Patrick 8°


lunedì 4 maggio 2015

La Loggia

Eccoci presenti anche quest'anno,a questa bella gara di cui non abbiamo mai perso un edizione da quando noi cugini corriamo. Purtroppo quest'anno non cè il nostro compare Raffaele, e ci spiace molto, perchè in questa gara Raffaele è sempre stato il "padrone di casa" in tutti i sensi. Oltre ad abitare a 500 metri dalla partenza era il nostro punto di riferimento per cambiarci farci la doccia e poi mangiare tutti assieme. Purtroppo ora non abita più qui, e non è neanche potuto venire a gareggiare  oggi per motivi familiari. 
Gara come sempre organizzata benissimo dalla Doratletica,che da quest'anno è anche la nostra nuova squadra. Il percorso è identico agli altri anni, molto veloce con qualche ponticello da superare. La partenza e l'arrivo sono in leggera discesa. Oltre 400 partecipanti di tutte le squadre, e molta qualità sopratutto nella categoria M45 dove mio cugino Gianni nonostante abbia corso sotto i 4 al km si piazza al pelo decimo di categoria! 
Oggi la paura era di crollare e non riuscire a tenere un ritmo costante, perchè la gara di San Maurizio Canavese era solo due giorni prima di questa,e noi anche se lo diciamo,alla fine una volta che siamo in gara non ci risparmiamo di certo. Ed infatti così e stato. Pur avendo corso bene, quei 4 secondi al km li abbiamo persi...ma è normale e ci poteva stare. 
Qui di seguito inseriamo la classifica dei primi venti doratletica...

1   Aatiq Mohammed     32:12
2   Amorosi Domenico   33:03
3   Rispoli Davide            33:26
4   Alfarone Giuseppe    33:32
5   Moretti Giuliano        34:56
6   Bergonzo Gianluca    35:55
7   Giglio Giovanni           36:21
8   Arena Patrick              36:47
9   Torrione Roberto       37:08
10 Ripa Filippo                 37:12
11 Ianelli Roberto           38:39
12 Eulalio Emanuela       38:51
13 Albiero Luca               38:51
14 Benente Alessandro  39:02
15 Bourlot Ermanno       39:15
16 Piantoni Stefano         39:23
17 Testa Livio                   40:05
18 Rosso Davide               41:00
19 Amadio Vito                 41:08
20 Tassone Salvatore       41:13




sabato 2 maggio 2015

San Maurizio Canavese 1 Maggio 2015

Anche in questa giornata di festa di noi lavoratori c'e chi va in città a distruggere macchine e devastare città e chi come noi corre e sfoga diversamente, le ingiustizie che in questo periodo non facile ci sono sia nel mondo del lavoro, che in tantissimi altri ambienti.
Questo non è un blog politico ma di runner e non stiamo a sindacare cosa è giusto e sbagliato ma di certo una cosa è sicura , correre non è mai una cattiva idea.
Ci siamo presentati in molti della Doratletica nonostante la vicinanza con la gara di domenica a La Loggia , io mi sono recato alla gara di San Maurizio Canavese con Vito e Marcello e ci siamo fatti tutto il percorso in macchina seguendo le frecce della gara ,per trovare il luogo della partenza.
Sono partito come faccio in questo periodo al passo gara, senza sforare i miei tempi , questo mi aiuta a essere più costante durante la gara e non fare l'elastico come mi capitava spesso.
Il mio obbiettivo è sempre avere una media sotto il quattro a chilometro,e sono cinque gare che ho perseguito l'obbiettivo riuscendo anche a piazzarmi nono di categoria.
Non avevo come la scorsa gara a None punti di riferimento della mia squadra e quindi sono andato a sensazione , ma già Domenica si presenteranno molti che vanno al mio passo e allora bisognerà non solo usare le gambe ma anche la testa.
Vito ha fatto una gara perfetta per il suo passo , controllando l'inizio senza sforare e crescendo nei chilometri finali superando ben cinque compagni di squadra in un crescendo d'intensità , anche Marcello dopo essersi visto superato da Vito ha reagito , riuscendo a sopravanzare i quattro della Doratletica ma non riuscendo a riacciuffare Vito.
Questo Week - End è iniziato bene e mentre tornavamo a casa ci hanno pure fermato i Carabinieri , inseguendoci per un po e facendoci gli abbaglianti , ci hanno chiesto i documenti a tutti e tre io gli ho detto che arrivavamo da una gara podistica , ma vedendoci con quelle tute per un attimo avranno pensato , questi arrivano da Milano e sono i black bloc della corsa......

39  Giglio   Giovanni   36,25
56  Ardò     Paolo         37,07
124 Testa    Livio         40,34
143 Amadio Vito         41,09
150 Zagami Marcello  41,26
151 Tassone Salvatore 41,26
153 Spagnolini Armando 41,30
154 Maiullari Mario    41,31
155 Mazzarino Dante  41,32
156 Capitani   Valter   41,34