martedì 28 giugno 2016

Pian del Frais 26 / 06 / 2016


2° edizione trofeo amici del Frais con assegnazione maglia criterium nazionale lega atletica per le 22 categorie adulti e noi della Doratletica puntuali come le tasse ci siamo presentati numerosi sia adulti che i fantastici giovani in questa splendida località di Chiomonte .
Molti di noi , me compreso siamo saliti con il pulmino , che al ritorno si rivelerà una fucina di brividi , ma questa è un'altra storia .
Il panorama che si è presentato è stato splendido ma anche vedere le salite da fare durante la gara mi hanno un po preoccupato , non essendo un gran scalatore o optato per le scarpe più pesanti per aderire meglio alle inevitabili discese in picchiata .
Dopo un riscaldamento non molto convinto dato il sole cocente e il caldo , nonostante l'altura , si faceva strada nella mia testa e nelle mie gambe .
La partenza è stata fin troppo allegra e non avendo il garmin per potermi regolare , probabilmente sono partito fin troppo forte e dopo la seconda salita ero già in debito d'ossigeno e molti compagni di squadra e amici runner mi hanno iniziato a sfilare .
Il percorso molto bello nel bosco con panorama mozzafiato ( come se non bastavano le salite a mozzare il fiato) mi ripagava dello sforzo fatto , alla ennesima salita ripida ho iniziato a camminare per dei piccoli tratti e lo spirito competitivo per una volta mi ha abbandonato , la mia testa mi diceva l'importante è arrivare .

Infatti dopo il discesone nell'asfalto si risaliva di nuovo , li ho abbandonato ogni velleità e mi sono adagiato ad un'andatura che mi permettesse di non soffrire lo sforzo , le gambe ormai erano due mattoni e la discesa finale l'ho affrontata con prudenza e godendomi l'arrivo come se avessi fatto una  maratona , e la testa mi diceva bravo ce l'hai fatta .
Mi ha accolto mia moglie come se fossi arrivato primo e questo mi ha dato molta gioia e dopo un buon ristoro mi sono buttato nell'erba soffice esausto ma felice .
Complimenti a tutti quelli che hanno fatto questa gara non semplice , con ottimi piazzamenti dei miei compagni di squadra , Alfarone sempre veloce anche in questi percorsi , Roberto che questa volta mi ha dato un distacco notevole , Ferdinando che pian pianino sta tornando ai suoi livelli , Laura sempre fortissima , Paolo che non molla mai e a tutta la società prima tra i giovani e seconda con gli adulti.
Dopo le tante premiazioni con Erica che ha ritirato la maglia di campionessa F60 , tutti assieme siamo andati in pineta a mangiare panini e altro buon cibo in compagnia e favoriti dal vinello , in allegria .
Abbiamo anche organizzato una bella partita di pallone con ragazzi dai 13 anni ai 70 con pallone nel fiume più di una volta , i piedi li abbiamo buoni per correre , ma per calciare un pallone , leggermente meno ( comunque la mia squadra ha vinto ) una piccola soddisfazione dopo le batoste che ho preso in gara eh eh eh
Il ritorno in pullman rimarrà nei ricordi di tutti i presenti , con i tornanti presi un po troppo larghi , qualche guard rail toccato e con retromarcia che non entrava e aria condizionata in tilt , devo dire che molti di noi hanno sudato più nel viaggio di ritorno che durante la gara .
E stata una splendida giornata di sport e amicizia che fanno della Doratletica non solo una società di podismo ma anche un ritrovo di amici e gente veramente per bene che sa divertirsi e stare in compagnia , alla prossima e buon allenamento a tutti.
Classifica generale
classifica categoria

sabato 25 giugno 2016

Rosta 24 / 06 / 2016

Sono andato a questa gara serale per puro caso , dato che stavo lavorando di pomeriggio e mi allenavo la mattina ma con la festività di s. Giovanni la ditta per cui lavoro è rimasta chiusa mi sono detto perchè non andare a questa simpatica corsa non competitiva e cercare un po più velocità a differenza degli ultimi allenamenti , che complice il gran caldo , ho fatto quasi passeggiando.
Devo dire che sono rimasto gradevolmente colpito dalla ottima organizzazione si respirava un'aria di festa di paese e ben attrezzata tra zona massaggi e palco benessere con istruttore .
Ho incontrato molti amici della Doratletica che hanno preso parte a questo evento . Nicolò Marcello Bruno Davide Loretto e anche un sempre forte e  simpaticissimo Mariano .
Il percorso ha tenuto fede al nome della corsa podistica non competitiva "su e giù per Rosta" dopo un primo chilometro piatto si è iniziato a salire nello sterrato per un 'altro chilometro e li dopo una partenza allegra ne ho risentito rallentando abbastanza senza riuscire a recuperare nelle discese , passati dalla partenza si è rifatto stile montagne russe un continuo sali e scendi ma la seconda parte alcuni davanti ha me hanno mollato e ho recuperato diverse posizioni , ho patito meno anche se le salite non mancavano , sono riuscito a piazzarmi 7° assoluto con il gruppetto davanti a me non distante , forse senza i frontali con i moscerini che mi hanno rallentato magari li andavo a prendere ....
Il ristoro è stato degno di nota con frutta a volontà tra cui melone e anguria , fette biscottate con marmellata e nutella biscotti e pizza al trancio veramente buona , che dire per concludere ... viva le serali se sono tutte come le ultime due che ho preso parete , buona corsa a tutti e domenica parleremo di salite in alta quota.

lunedì 20 giugno 2016

La Mandria 19 / 06 / 2016

19^ edizione di questa suggestiva gara di Venaria Reale dentro il parco della Mandria , quest'anno confronto alle ultime edizioni il percorso è stato variato ma le difficoltà sono rimaste immutate , anzi forse ancora più accentuate con più di un chilometro da percorrere confronto all'ultima volta.
Un'edizione questa con molte presenze ben più di 600 gli adulti che hanno preso il via alle 10 spaccate e ben 56 della nostra società Doratletica , mancava mio cugino Vito perche ha avuto un leggero infortunio alla schiena , ma conoscendolo starà già scalpitando per tornare al più presto ad allenarsi.
La mia gara è stata prudente all'avvio nonostante la discesa non ho esagerato e forse al terzo km ho rallentato fin troppo , infatti mi hanno superato Fabio i due Roberto e Paolo.
Più andava avanti la gara più il caldo si faceva sentire , nonostante la mattinata era fresca .
Verso il quarto chilometro ho iniziato a impostare un'andatura regolare e questo mi ha permesso di superare vari amici e fare un bel tempo , una nota di merito a Laura grandissima , ormai ha raggiunto livelli top e va sempre a migliorarsi e Roberto Iannelli che alla salita ha fatto un grande sprint , distanziando non solo me ma superando tantissima gente .
Un applauso a tutti perchè questa è una bella sfida e non è semplice portarla a termine , chiunque ieri ha corso merita un applauso ed eravamo veramente tanti compresi i giovani , il futuro di questo bellissimo sport , adesso andiamo incontro sempre più al caldo ma noi non molliamo , alla prossima .
Classifica generale
Classifica categoria

giovedì 16 giugno 2016

Prima edizione PizzaRun

Grugliasco: 14/06/2016
Sì concretizza dopo non poche fatiche il sogno di organizzare qualcosa qui a Grugliasco,  una gara serale, io e mio cognato Andrea,  quasi per caso , chiacchierando al tavolo di un bar,  perché non organizziamo "PizzaRun"?
Dopo 10 anni di questo sport, trenta per mio cognato, dopo aver partecipato a decine, centinaia di gare,  e poi il mio lavoro, trent'anni di pizze...insomma...l'esperienza su alcuni aspetti non mancava di certo,  ma a parte qualche sporadica collaborazione dando una mano ad organizzare gare podistiche,  nessuno dei due aveva mai organizzato una gara.
Grazie ad alcune amicizie dopo anni nel mondo del podismo, ed alla collaborazione del Comune e tutti gli sponsor che ci hanno dato un piccolo supporto economico ,
la prima edizione di "PizzaRun" è diventata realtà,  non solo più un idea. 

Dobbiamo dirvi cari amici,  dopo questa esperienza,  che non è stato propio tutto così semplice. Organizzare una gara anche non competitiva richiede molto tempo,  ore ed ore di impegno a programmare tutto, affinché poi tutto possa filare liscio senza intoppi e sopratutto senza conseguenze per l'incolumità degli atleti .
A noi ci piace pensare che "PizzaRun" non sia stata la solita gara serale, dentro questo progetto ci abbiamo messo tanto di noi, passione, amore, e curato molti dettagli.
Chi ha partecipato alla nostra prima edizione lo può confermare,  ed infatti molti sono stati i messaggi e le email di complimenti.  




Ma noi i complimenti li vogliamo fare a tutti voi che eravate presenti, perché la mia impressione è stata di essere come ad una grande festa,  dove eravamo tutti una grande famiglia.
Ovviamente non sto qui a scrivere i nomi di chi vorrei ringraziare, perché se in questo momento state leggendo queste righe..ebbene vorrei ringraziare anche te!
Per concludere vorrei dire che alla fine anche noi ci siamo divertiti, stanchi ma felici! Abbiamo anche fatto un opera buona dando parte del ricavato (tolte le spese minime di gestione) alla onlus gru club adb
( www.gruclubadb.it) con sede in via Damaso 14, Grugliasco,  che userà questi soldi per progetti di solidarietà.
Detto questo ci sarebbe ancora molto da dire, ma possiamo solo anticiparvi che siamo già proiettati ad organizzare la prossima edizione.
Questo sopra è il percorso della prima edizione 2016!
GRAZIE !!!!!
a breve la classifica...
Stiamo aspettando che sia online sul sito della uisp...
Gara Gianni :
Dopo aver incontrato tantissimi amici e aver portato mia figlia e mio nipote a fare questa bellissima gara amatoriale e un leggero riscaldamento con Sasà e Marcello mi sono piazzato sotto il pallone della partenza . Lo start è stato dato con il volo dei palloncini , molto bello e il tempo che minacciava temporale come per sorriderci si è aperto .
La mia gara è stata contro il cronometro , mi ero detto dato il percorso più corto dei canonici 10 chilometri di andare a 3,50 , e sono stato abbastanza regolare con una leggera difficoltà dentro le serre per la presenza di ghiaia . Con qualche fatica finale sono quasi riuscito a mantenere la media mi è uscito un 3,51 di media per km 5,32 percorsi in 20,30 e faccio grandi complimenti a Laura che è arrivata a pochi metri da me , grandissima .
Dopo poco ho visto arrivare mio nipote Claudio , se si allena può diventare un grande , e assieme siamo andati incontro a Emanuela e a Luigi .
Alla fine tutti contenti a mangiare la Pizza di Vito in ottima compagnia è stata una vera festa .

lunedì 13 giugno 2016

Villastellone 12 / 06 / 2016

3^ edizione della primaverarun di Villastellone abbinata alla quarta edizione della stranarunner non competitiva , e il colpo d'occhio nella piazza libertà era molto buono con tantissima gente allegra per passare una domenica mattina in compagnia e immersi nella natura , dato che il percorso per un buon settanta per cento era nello sterrato .
Ci siamo presentati in tre cugini , due i soliti Gianni e Vito e nostro cugino dall'inghilterra Giovanni sceso apposta per tifare per noi per questa importantissima gara ( naturalmente scherzo) tifava solo per me eh eh eh
Io avevo voglia di riscattare il risultato di un'anno fa che non mi aveva soddisfatto e grazie anche alla presenza di Roberto Iannelli che mi motiva e anche non c'e' stato il caldo della edizione precedente sono andato molto meglio non mollando neanche nello sterrato , ma con un finale in sofferenza nel tratto del parco prima dell'arrivo , che mi ha fatto perdere molto tempo ,k avevo fatto un solco tra me e Roby ma finito il prato avevo le gambe due mattoni , e in quel momento Iannelli mi ha superato , ho provato a resistere affiancandolo , ma lui evidentemente ne aveva di più e mi ha superato di due secondi , siamo finiti 20° e 21° assoluti , che non è malissimo .
Vito ha fatto una bellissima gara molto regolare senza andare in affanno e piazzandosi 58° assoluto con la media al km come si era prefisso , il suo graduale miglioramento continua con allenamenti duri ma mirati.
Non c'è tempo per il podista di sedersi sugli allori, martedì abbiamo la pizza run e domenica la Mandria , quindi sotto con gli allenamenti .
Classifica assoluta
Classifica categoria

venerdì 3 giugno 2016

Rivalta 02 / 06 /2016

Come ormai di tradizione da 8 anni a questa parte con la festa della Repubblica si svolge a Rivalta di Torino questa appunto 8^ edizione della quattro archi .
A differenza degli anni passati in cui ero in compagnia di mio cugino Vito o di mio compare Raffaele e a fine gara ci fermavamo con famiglie a mangiarci la stupenda grigliata , quest'anno per la prima volta ho solo corso senza fermarmi per la parte migliore , azzannare le costine , ma mi sono rimaste in gola e la prossima edizione non corro ma mangio di corsa.
Parlando della gara come spesso succede noi della Doratletica eravamo veramente numerosissimi e la concorrenza non mancava in nessuna categoria , anzi trovo che quest'anno a differenza di quello passato con i stessi tempi non riesco a piazzarmi , questo vuol dire che la qualità è ancora aumentata.
Il percorso uguale all'edizione passata dopo un tre chilometri su asfalto si immette nel boschetto dove tra pozzanghere pietre fango e collinette rallenta e non di poco , infatti da una media di 3,55 sono passato a 4,10 nello sterrato per tornare ad accelerare finito il boschetto , anche favoriti da una leggera pendenza a scendere .
La mia corsa è stata ormai come da un po di gare a questa parte in compagnia di Roberto Iannelli , ma a differenza delle prime gare questa è stato lui a comandare il ritmo e con una buona progressione mi ha staccato di quei dieci metri che non sono più riuscito a recuperare , a fatto un salto di qualità impressionante e il bello è che secondo il mio parere ha ancora molti margini di miglioramento se trova il tempo di allenarsi come si deve.
Dopo un sempre bravo Davide Rispoli quarto assoluto infatti si è piazzato secondo della Doratletica con me terzo della mia società .
Comunque per i risultati finali vi rimando ai link qua sotto , buona corsa a tutti.
Classigica generale Rivalta
Classifica di categoria Rivalta