lunedì 28 aprile 2014

None 27 Aprile 2014

Guardando fuori dalla finestra , appena svegli ,la voglia di correre era ben poca
Altro che correre sotto la pioggia,mi veniva voglia di dormire sotto le coperte,sembrava una giornata di gennaio.
Ma non siamo runner per caso,non usciamo a raccogliere le lumache ma usciamo a macinare chilometri e non è certo un po di pioggia a fermarci.
Infatti al via eravamo più di 700 e tutti, guardandoli in faccia, con una gran voglia di mettere il piede nella pozzanghera.
Della Certosa presenti a correre eravamo in 13 adulti più 3 giovani promesse,che solo guardandoli viene voglia di non mollare,con questo tempo erano presenti,è una lezione per tutti.
Per la prima volta forse in questa di None non era presente mio cugino Vito,ma si sta preparando al meglio e segue un certo percorso che lo sta portando a migliorare i propri tempi.
Raffaele alla partenza l'ho perso di vista,ma dopo neanche un chilometro come le tasse si è presentato,e questo mi ha tirato su il morale,per qualche chilometro invece di evitare le pozzanghere ho seguito il compare e questo mi è stato d'aiuto.
Il percorso è sempre duro perchè la maggior parte e su sterrato,e i polpacci ne risentono,in più appesantiti dal fango che si attaccava nelle gambe,ma ha me è piaciuto,sembrava una corsa all'inglese,con l'acqua e il fango,qualcosa da guerrieri.
Il mio passo è stato regolare ho sofferto per assurdo i primi chilometri,mentre poi mi sono sciolto e ho mantenuto un buon passo riuscendo nel finale a superare qualche degno avversario.
Nella mia categoria mi sono riuscito a piazzare settimo e 46° assoluto,che è un buon risultato tenendo conto del percorso e del tempo.
Un plauso a tutti i Certosini a cominciare dai ragazzi Carla,Giulia e Ivan passando per un mostruoso Domenico quarto assoluto e finendo con gli inossidabili Vincenzo e Aniello.

Classifica Certosa :

AMOROSI     41,32          piazzato 1 cat. (4 assoluto)
GIGLIO          45,24           piazzato 7 cat.
DE LUCA     46,16
LUZZA          47,35
NANOTTI      50,31
LA ROCCA  50,53
SANSONNE 52,16
BUSCEMI     54,38
MOSCATO   54,52
ZORZAN       58,42
CONGIU       1H 5' 46"
MARANA     1H 6' 10"
DAMIANO   1H 15' 16"
 
Giovani (km 0,7)
LA SANA Giulia   3'20"
FERRO Carla      3'35"
LA SANA Ivan      3'45"
 
Presenti
BORBONE
ROBBE
LA SANA Luca
LORUSSO
 

martedì 15 aprile 2014

Tuttadritta





Giglio Gianni  38:48
Amadio Vito 42:47

Per entrambi i cugini si tratta del nostro record personale in questa manifestazione ed ovviamente
record personale dei 10.000

Nella foto alla galleria S.Federico con alcuni nostri compagni di squadra prima della partenza.Max,il compare Raffaele,Marco e Silvia. Il resto della squadra era impegnata alla gara di Pianezza,ma noi siamo molto affezzionati a questa classica dieci km e non potevamo di certo mancare oggi.
Gianni puo, ritenersi molto soddisfatto perche'  ci teneva a scendere sotto i 39 minuti,e come prevedeva e' riuscito a fare una grande gara tenendo una media costante sempre intorno i 3.50 al km e finendo a 3.42 nel ultimo km. Una caratteristica quella di Gianni di non mollare mai sopratutto nel finale,non solo nelle gare ma anche durante i duri allenamenti. Ed e' proprio per questo motivo che continua a fare bene e migliorare ogni anno.Anche il compare Raffaele chiude la sua performance abbondantemente sotto i 40 minuti,risultato di tutto rispetto anche per lui che dopo un 2013 ad alti livelli anche quest'anno dimostra grinta e carattere.
Il mio obiettivo quest'anno era di chiuderla in 42' un risultato alla mia portata ma che purtroppo non e' stato raggiunto.
Dopo una partenza controllata dove ho cercato di non partire con la solita foga,mi sono accodato al palloncino dei 4.15 al km facendomi fare il passo per rimanere il piu' concentrato possibile solo nella corsa. Infatti la mia gara e' stata molto regolare anche se la mia lepre e' risultata essere leggermente piu' lenta,e forse per questo motivo non sono riuscito a chiudere in 42:00 ma sono contento lo stesso perche' per la prima volta sono arrivato al traguardo bene,in leggera progressione,facendo gli ultimi due km in 4.08 e 4.10
Dopo la gara vino e casatiello di Raffaele insieme agli amici e compagni di squadra per chiudere alla grande anche questa domenica di sport.