giovedì 27 dicembre 2012

Allenamento di Fuoco

Sveglia presto questa mattina nonostante le baldorie,le mangiate e le ore piccole a giocare a carte che la tradizione natalizia ci delizia.Personalmente la mia voglia di allenarmi e pari a zero,ma la molla che mi spinge ad alzarmi alle 7,00 in un giorno festivo e pari alle domeniche delle gare,sfidare me stesso a dare di più,a vedere se riesco a stare dietro all'obbiettivo che mi sono imposto,cioè non mollare mai,che la corsa e un piacere e farla in compagnia e ancora meglio. Vedere nuovi posti dove correre e sempre un piacere,avevo sentito parlare di questo monte Musinè, abituato a correre dietro il castello di Rivoli,mi fa sempre piacere correre in mezzo alla natura.Alla fine siamo 7 temerari come i samurai e i magnifici 7,affrontiamo il tragitto del "tagliafuoco" con grande entusiasmo.Domenico e Giuliano che conoscono bene i sentieri ci spiegano i vari percorsi che possiamo percorrere,ma noi novelli della zona,abbiamo optato alla fine per il meno impegnativo,ma dopo i venti km di corsa e la fatica che ho sentito a fare queste salite,non oso immaginare quelle più ripide.Il panorama è degno di queste zone e la nebbia che ci lasciamo sotto di noi ha reso questa corsa quasi magica,è stato un'allenamento molto bello,abbiamo incontrato parecchie persone che passeggiavano e altre che correvano,e alla fine in mezzo alla nebbia sono spuntati due a cavallo,non è che correndo siamo finiti proprio in un epoca di samurai e cowboy,dopo i 7 samurari e i 7 cowboy adesso lasciate passare i 7 "runner".

lunedì 10 dicembre 2012

Royal Half Marathon per Telethon 2012

Eccomi puntuale come le tasse a correre questa terza edizione della Royal qua a Torino.Per la prima volta dato l'infortunio non la corre mio cugino Vito,ma sono in compagnia del mio compare Raffaele.E una mattinata bella fresca,ma  solo il panorama durante il tragitto di questa mezza maratona vale il sacrificio.Ce molta gente alla partenza,dicono duemila fra le due distanze.Io e De Luca la vogliamo correre alla media di 4,20 e poi vedere come reagiscono le gambe all'umidità. E una corsa bellissima,la partenza dalla suggestiva piazza castello,ti inoltri in via pò e poi giu per i murazzi,si costeggia per tutto il tragitto il fiume,inoltrandoti a san mauro,forse li perdiamo il passo,perchè ci sono molti cambi di direzione con sali e scendi,diventa un percorso nervoso,ma reggiamo il botto, certo che come ha detto il nostro compagno di squadra Gobetti si finiva almeno un paio di minuti prima,ma siamo contenti lo stesso,abbiamo vissuto una mattinata di sport sano in compagnia di tanti amici,alla fine la media è stata di 4,18 e il piazzamento buono,sono contento di questa gara,sono in ripresa e grazie a Raffaele che mi ha tirato,abbiamo mantenuto un buon passo costante,alla prossima,qua sotto metto i piazzamenti dei Certosini.
54   Gobetti    1,26,33
107 Giglio       1,30,29
111 De Luca   1,30,39
234 Bisterzo    1,38,08
374 Mariniello 1,44,58
478 Zorzan      1,49,25