lunedì 11 luglio 2016

Dogliani 10 / 07 / 2016

6^ Dogliani enorun e mia prima partecipazione , me ne avevano parlato come una gara dura , ma non immaginavo fino a questo punto .
Il percorso si snoda tra asfalto/sterrato con passaggi in vigna e boschi in salita e discesa , quindi c'è un po di tutto , poi mettiamoci il caldo e il quadro è completo .
A differenza del Frais siamo andati con un signore pullman con tanto di schermi personalizzati e aria condizionata funzionante , e con l'allegria e la buona compagnia che contraddistingue la Doratletica .
La gara con i miei dolori l'ho presa con filosofia , per me è stata una bellissima gita e giornata di sport e mi sono goduto anche il panorama , ma nonostante tutto a fare quelle salite vertical ho patito non poco camminando abbastanza , e quasi sbagliando un paio di volte il percorso , ma se devo dirla tutta sono gare particolari che ripeterei anche domani a differenza di quelle magari piatte e noiose nei percorsi cittadini .
Finita la faticaccia tutti a bagnarsi volentieri con una pompa d'acqua fredda ma piacevole . Dopo le premiazioni una balla mangiata tutti assieme e il buon umore anche grazie al buonissimo vino di queste parti , dilagava tra una pietanza e l'altra e un'altra domenica piacevole in compagnia di amici svolgeva al termine con il film di Zalone che ci ha accompagnato nel viaggio di ritorno .
Adesso una settimana di riposo dalla corsa per vedere se il male alle gambe passa , penso che sia affaticamento , mentre cugino Vito non molla con gli allenamenti , e dai tempi che vedo a Settembre ci sarà da divertirsi .
Classifica generale
Classifica Categoria

domenica 3 luglio 2016

Torre Canavese 03 / 07 / 2016

Continuo le gare delle torri , dopo val della torre tocca alla 36^ Gir d'la Tur valevole per il circuito canavesano , mi manca il giro della torre di Pisa e ho fatto il triplete delle torri...
Non ero molto convinto di partecipare a questa gara ma il mio amico Ferdinando mi ha convinto a iscrivermi e in macchina ero con appunto Ferdinando Christian Davide tutta gente velocissima , ogni loro parola sulla corsa era un buon consiglio da tenere a mente .
Eccomi qua , premetto che non sono le mie gare  , lo sterrato sconnesso e le salite ultimamente le sto patendo anche per un dolore che mi porto dietro da un mesetto al muscolo Tibiale anteriore.
Posti bellissimi dove correre ,a me piace particolarmente correre nella natura , come penso alla maggior parte dei podisti , ma un conto e farli in allenamento come quando vado dietro al castello di Rivoli nel bosco , tutta un'altra musica è quando devi affrontare una gara e buttare un piede davanti all'altro evitando sassi buche e radici .
La partenza puntualissima e dopo due giri intorno alla torre di un chilometro circa si inoltra nel bosco in salita e non si esce più ,se non per un piccolo tratto dove ti illudi di essere arrivato ...ti piacerebbe e invece no , si rientra nel bosco per un ultimo micidiale chilometro , dico micidiale perchè ho visto un ragazzo che ha preso una brutta distorsione alla caviglia e dovuta intervenire l'ambulanza .
Molti sono caduti come il nostro compagno di squadra Sasa' , ma è anche il fascino di questo tipo di competizione , devi correre veloce ma anche attento a tutti gli ostacoli che un tipo di gara del genere presenta .
Della mia prestazione sono un po deluso nell'asfalto sono andato forte ma iniziato il bosco mi hanno iniziato a sfilare , un po come è successo al Frais , ho incontrato l'amico Alessandro dei Colleghichecorrono , lui si che queste gare sono pane per i suoi denti , mi ha sfilato in salita come se io andavo a funghi e lui faceva una ripetuta in pista , un grande .
La società anche cosi lontano da casa si è piazzata quarta con 28 atleti al via tra giovani e adulti e quindi faccio i miei complimenti a Nevio che tiene questo gruppo di amici uniti e con belle iniziative alimenta sempre la voglia di correre e partecipare tutti assieme ogni domenica e non solo , a Paolo che il mercoledì ci tira il collo in allenamento .
Sono tornato con i gentilissimi Valter e Maria che mi hanno portato fino a casa , non ho aspettato le premiazioni di tutti i miei amici della macchinata dell'andata , avevano lo spazio occupato dai premi ricevuti ....... grandissimi
 Classifica categoria
Classifica generale

sabato 2 luglio 2016

Val della Torre 01 / 07 / 2016

2^ edizione la cursa 'd la val e a differenza della precedente il percorso si è svolto al contrario .
Sono partito da casa dopo che mi ha raggiunto l'amico e compagno di squadra Patrick e arrivati al centro di accoglienza turistico di Val Della Torre abbiamo incontrato molti compagni della Doratletica .
La partenza è' stata puntualissima e la mia intenzione era non esagerare come la settimana scorsa e pagare dazio nella gara della domenica . ma l'iniziale discesa mi ha portato ad andare più forte di quanto volessi e dopo i primi tre chilometri veloci si è affrontato lo sterrato e la salita , due chilometri in cui molti hanno mollato , io ho sempre corso ma senza sforzare almeno in salita per poi lanciarmi nel discesone finale di 600 metri riuscendomi a piazzare 11° assoluto , un buon allenamento per la gara di Domenica .
Patrick ha corso con Luca e Marcello arrivando in quest'ordino dopo una bella sfida tra di loro.
A differenza dell'anno precedente sono andato piu piano , non so se il percorso sia più difficile , secondo il mio parere è più facile in questa edizione , ma gli stimoli e lo stato di forma contano tanto .
Non mi sono fermato al pasta party e questo mi è dispiaciuto , la compagnia era splendida come sempre , spero nella prossima edizione , un saluto a tutti i runner .
Confronto 2015 / 2016 con percorso come si può vedere invertito , gara tosta ma molto divertente :