mercoledì 10 luglio 2019

Caprie 09/07/2019

12° edizione di "a spass per ciavrie" e prima volta che partecipo assieme a mio cugino Vito , in questo periodo per le temperature esagerate mi sono allenato più soft mentre Vito anche per motivi lavorativi ha saltato varie sessioni di allenamento .
Infatti assieme anche a Marcello e i suoi problemi al ginocchio non ci sentivamo molto in forma e ci siamo detti mal che vada ci facciamo un'allenamento .
Dopo un buon riscaldamento le sensazioni sono migliorate e anche la temperatura leggermente più mite ci ha favorito .
Dopo un tratto di lancio la gara si è disputata come al solito in due giri con un primo tratto in discesa e un secondo ondulato e sterrato .
La mia gara è stata dietro a due ragazzi giovani che mentre io soffrivo per mantenere un certo ritmo loro parlavano beatamente , l'età si fa sentire ....
Vito mi ha stupito in positivo mi è arrivato dietro di poco  più di un minuto , io ho fermato il cronometro a 24:23 mentre Vito a 25:30 ottimo direi dopo il poco allenamento .
Anche Marcello era felice con la media di 4,30 al km .
Il tempo minacciava fulmini e saette e noi ci siamo chiusi in birreria con i nostri Hamburger e la nostra meritata birra media per festeggiare chi non molla nonostante tutto.

domenica 23 giugno 2019

Villarbasse 23/06/2019

Gara organizzata dall associazioni GS Atletica Rivoli e Altri Mondi Onlus «Vado a mille», corsa competitiva e non sulla distanza di 8,4 chilometri lungo i sentieri della collina morenica. Il ritrovo è alle 8 al centro sportivo di via San Martino e la gara è valida come prova provinciale Fidal e prova Coppa Uisp Regionale .
Con Vito e Ferdinando siamo arrivati puntuali , io era qualche anno che non la facevo più ed avendo fatto pochi allenamenti in salita ero un po preoccupato per la prestazione dato che questa gara per metà a delle belle pendenze e per l'altra metà ha lo sterrato .
Per la partenza abbiamo camminato per il dramma che ha colpito una famiglia del luogo e solo dopo aver superato la casa della disgrazia in rigoroso silenzio ci hanno dato il via .
Io sono partito abbastanza bene e con mio stupore mi sentivo bene e non affaticato , infatti nella prima salita ho superato Ferdinando ma gia alla seconda mi hanno superato Armando e Simone Cinus.
Comunque le gambe me le sentivo meglio delle ultime gare e non pativo le ripide salite anche se bisogna dire che non spingevo più di tanto , era nelle discese che riuscivo a recuperare terreno e a spingere , infatti ho risuperato Armando e puntato Simone Di Trani , riuscendo a tirare nell'ultimo km e conquistando il 27° posto assoluto in 35:14 e quinto M50 avendo davanti della Doratletica Domenico che è arrivato sesto assoluto un mito e un ottimo Simone Cinus che ultimamente mi sta arrivando davanti , subito dietro Simone Armando e Ferdinando , e un plauso a Laura prima delle donne e poco dietro a Elio e dopo Vito 55° assoluto e nono di categoria

Alla fine io e Cugi ci siamo fatti una bella carambola e abbiamo finito la mattinata in allegria .
Classifica

domenica 16 giugno 2019

Mandria 16/06/2019

Questa edizione delle Rotte Reali dentro la Mandria di Venaria Reale  è in abbinamento con la StraCandiolo per un ottimo motivo , la raccolta fondi per la ricerca sul cancro .
Assieme a Vito e Ferdinando dopo un piccolo tour dei cancelli della Mandria abbiamo raggiunto gli amici della Doratletica al Borgo Castello entrando dal ponte verde .
Il percorso confronto alle edizioni che avevo partecipato è cambiato , la partenza è al contrario da dove si saliva adesso siamo scesi e dopo un primo km veloce si inizia a salire fino al quinto km con il suo apice al terzo , si fa una specie di rettangolo con un lungo rettilineo un leggera discesa di tre km dove ho dato tutto per raggiungere il gruppo Doratletica composto da Claudia Simone Ferdinando Elvigio ed Elio , in questo mi ha aiutato Domenico Mittica , praticamente la gara l'ho fatta tutta assieme a lui e ci siamo tirati a vicenda .Dopo aver superato Elio e un ostico Elvigio ho raggiunto Ferdinando poco prima della salita finale e mi sono attaccato a Simone , ma lui non ha mollato e la distanza non è variata , alla fine tra noi ci passano pochi secondi e anche Ferdinando era attaccato , è stato divertente e mi ha fatto passare la gara , ma la brillantezza di inizio stagione è un ricordo lontano .
Alla fine pensavo peggio per il caldo ma invece ho resistito abbastanza ,infatti prima della partenza con Vito abbiamo fatto un riscaldamento veramente blando , eravamo stanchi e demotivati , ma ci siamo piazzati bene in classifica , bisogna dire che mancava gente ma il nostro dovere anche oggi l'abbiamo portato a termine e ci siamo meritati una bella mangiata a pranzo per festeggiare il mio primo piazzamento al numero uno di categoria M50 e 15° assoluto con il tempo di 37:37 e Vito quarto M50 e 29° assoluto con il tempo di 39:51 .