venerdì 6 ottobre 2017

Turin Half Marathon

1 ottobre 2017 ,  ore 09:40


Dopo una buona preparazione quest'estate, io e mio cugino Gianni siamo pronti per questa mezza maratona di Torino,organizzata dal Team Marathon.
Percorso tutto nuovo,la partenza e' a Rivoli, corso Francia,fronte alla pista di atletica,circa 1200 partecipanti.
Gianni spera in un buon tempo,nonostante il problema al tallone che nell'ultimo periodo non lo ha lasciato in pace,ed io abbassare ancora il mio personale fatto ad aprile a Genova.

Ci sono tutti i presupposti per fare una buona gara,la temperatura e' ideale,il percorso per meta' in leggera discesa,e la seconda meta' abbastanza veloce e percorribile,a parte un paio di km verso il finale.
Per me sveglia prestissimo,colazione, e raggiungo casa di mio cugino in pulmann, la partenza e' praticamente a 200 metri da dove abita Gianni.
L'atmosfera e' quella dei grandi eventi, sono 21 km da correre ad un certo ritmo e non e' mai semplice.
Incontriamo subito Fabio e Gianluca,nostri compagni di squadra,facciamo due chiacchiere come al solito,e si parla di ritmi,tattiche condizione fisica ecc,le solite cose.
Siamo piu o meno tutti 4 ben allenati e pronti per questa avventura.
Ce' anche Marcello dei nostri,e si parte con  il riscaldamento,un po in pista e gli allunghi finali in corso Francia vicino alla zona partenza.
Si parte circa dieci minuti in ritardo rispetto l'orario previsto,ogni tanto succede nelle grandi manifestazioni,vigili e volontari sono sempre molto impegnati per mettere in sicurezza gli incroci per il passaggio degli atleti.
Si parte!
E finalmente è giunto il momento della verità, i primi 10 km volano senza che nemmeno c’è ne accorgiamo, almeno per me è stata questa la sensazione. Io ,Gianni , Gianluca e Fabio formiamo un quartetto compatto, mi sembra strano correre al loro fianco per così tanti km , si è vero che si tratta di una mezza maratona e quindi i giochi si fanno più avanti, ma in tanti anni di corsa non mi era ancora mai capitato, segno che ultimamente ho alzato il mio livello di allenamento ed i risultati si vedono.

Da Rivoli siamo scesi giù per un lungo tratto di cors Francia, in corso Marche abbiamo svoltato a sinistra e poi giù dal sottopasso fino alla rampa che ci immette in corso regina, in quel punto passiamo al decimo km , riesco a vedere ancora Gianni Fabio e Gianluca che nel frattempo hanno allungato davanti a me.
Si passa poi dal parco della pellerina e si sale fino piazza Rivoli attraverso corso Lecce.
E siamo di nuovo in corso Francia, c’è anche tantissimo pubblico a fare il tifo, bellissimo, e bellissimo anche il percorso. Si arriva in piazza Statuto e si scende verso corso regina e porta palazzo,  a questo punto rallento un po’ il ritmo e perdo di vista i miei compagni dì squadra.
Attraversiamo sotto le porte Palatine , e qui arrivano le prime difficoltà, noto davanti a ne che tutti rallentano, ma bisogna resistere mancano circa 4 km al traguardo.
Arrivati in piazza Solferino per un tratto sì incrociano quelli davanti e vedo sfilare Gianluca e circa un minuto dopo anche Gianni, in quel punto hanno circa tre minuti di vantaggio.
Siamo nel centro storico manca pochissimo, Gianni mantiene una buona media anche se anche lui patisce soprattutto il 18km come tutti gli altri, ma fa un gran finale come sempre chiudendo la mezza in 1ora e 27 minuti, che non è il suo record ma un tempo di tutto rispetto, infatti è 13esimo di categoria.
Nel frattempo arrivo finalmente anche io in via Roma, l’obiettivo era di chiuderla almeno in un ora e mezza, ma sapevo di aver perso il passo sopratutto negli ultimi 3 km, vedo l’orologio a 100 metri dall’arrivo e leggo 1:30: 45 non male!
Penso che peccato aver perso tutti quei secondi preziosi proprio nel finale, se tenevo un pelino in più c’è l’avrei fatta. Ma sono felice, nuovo record personale per me, e comunque è pur sempre un ottimo tempo, che me lo sognavo qualche anno fa.

La giornata sportiva di chiude nella bellissima cornice di piazza San Carlo, dove sono venuti ad aspettarci moglie figli e parenti e poi una buonissima pizza tutti insieme in piazza Vittorio, meritatissima!
Classifica

martedì 19 settembre 2017

Robassomero 17 / 09 / 2017

8° edizione della corsa podistica " le Borgate " cui noi de
lla Doratletica abbiamo preso parte in ben 47 atleti tra giovani e adulti .
Ci sono particolarmente affezionato a questa gara a cui ho partecipato molte volte , questa volta però senza la compagnia di mio cugino Vito , lui alle prese con la preparazione della maratonina del 1° Ottobre .
Mi sono scaldato assieme a due big della Doratletica come Ferdinando e Giuseppe da cui cerco di trarre qualche suggerimento e consiglio .
La partenza dal solito posto con un giro piccolo di 2 km è stata lanciata da parte mia e la prima parte in leggera discesa favorisce medie molto buone .
E' il ritorno che si fa pesante che oltre essere inevitabilmente in leggera salita c'è lo storico pezzo di sterrato obliquo che si fa sentire nelle gambe.
Mi sono difeso bene riuscendo a conquistare qualche posizione e finendo la gara in un buon sesto posto tra la mia categoria  M45..49
Finita la gara e dopo aver bevuto un bicchiere di thè e mangiato anche due biscotti e una crostata ho fatto altri 5 km sempre con Ferdinando e Giuseppe ma con ben poca energia , però ho sempre messo chilometri nelle gambe in vista della mezza del 1° Ottobre.

                                                                Classifica Generale
                                                                Classifica Categoria

martedì 5 settembre 2017

San Francesco al Campo 03/09/2017

Ci siamo recati alla gara assieme a Marcello in macchina con mio cugino Vito e nel tragitto ci siamo raccontati i nostri allenamenti svolti in questa lunga e molto calda estate .
In questo periodo stiamo preparando la mezza maratona del 1 ottobre e perdiamo un po nelle gare da 10 km , infatti oggi abbiamo allungato i nostri chilometri fino a 15 ,siccome la gara si svolgeva in nove km scarsi , finita la gara abbiamo corso io e Vito per altri 6  km.
Il percorso è il solito con il finale differente , la prima parte è in leggera salita con uno strappo importante al terzo , mentre gli ultimi sono veloci con solo la salita prima dell'arrivo.
Io non mi volevo risparmiare ma il male che mi sto portando dietro al tendine non mi permette di essere al massimo , pensavo di andare peggio invece con un po di fatica sono riuscito a ottenere una buona media sotto i 4 , solo nel terzo km ho perso molto , la qualità c'è sempre in queste gare e specialmente nella nostra categoria la concorrenza è agguerrita .
Partenza per i 6 km aggiuntivi
Vito ha svolto un allenamento per tutto il percorso perchè è molto concentrato sulla mezza dove vuole fare il proprio personale , mentre io ho svolto la gara per dare il meglio per poi fare i km restanti in allenamento .
Come sempre è stato un piacere ritrovare dopo le vacanze gli amici della Doratletica , dal presidente Nevio a tutti gli atleti e appassionati come noi di podismo , noi continuiamo con i nostri allenamenti e ci vediamo alla prossima gara .
Classifica Generale
Classifica Categoria