martedì 16 aprile 2013

...un pensiero alle vittime innocenti

...non avremmo mai immaginato che si potesse arrivare a tanto...
siamo desolati,e indignati con chi ha potuto compiere un gesto cosi vigliacco.

lunedì 15 aprile 2013

Pianezza 14 04 2013

Giglio Giovanni   41,19,10
Amadio   Vito    45,50,50
Torna a corrersi a Pianezza la Marcia Verde arrivata dopo una pausa alla 21° edizione.
Io e mio cugino Vito come molti altri Certosini eravamo alla prima partecipazione e devo dire che il percorso mi è piaciuto molto,è stato tecnico con sterrato e salite non ripide ma continue che hanno messo a dura prova la resistenza degli atleti.Anche il primo caldo della stagione si è fatto sentire,e i 500 metri in più della gara hanno pesato sulle gambe di molti.
Dico questo perchè io personalmente quando manca l'ultimo chilometro cerco di dare tutto,ma il volantino diceva "Km 10,00 circa" e quei circa erano 500 metri in più.
La mia gara è stata regolare,di 2 secondi piu lenta al Km della Vivicittà,ma come detto prima questa era molto piu tecnica.
Ormai sono tornato nel gruppone dietro ai 2 Big irraggiungibili che sono Domenico Amorosi e Giuliano Moretti.
Ormai ogni gara e questione di secondi e magari come uno mette il piede giù la mattina dal letto
Mi ritrovo in mezzo a Fabrizio che ha sempre una partenza bruciante, Fabio che sta tornando prepotentemente Cumpà che è un pericolo e Gabriele che non sai mai se ti arriverà davanti,perchè come scherziamo noi le sue gare sono come le borse in questo periodo.
E mancavano Luca e il presidente,subito dietro di noi Carlo Roberto e Cugì si stanno avvicinando.
Piu che una gara podistica mi ha ricordato la MotoGP con continui sorpassi fra di noi Certosini,questo stimola molto a cercare di migliorarsi.
Vito ha fatto lo stesso tempo al 10,00 Km della tuttadritta,questo vuol dire che con i suoi allenamenti sta sempre di piu abbassando i suoi tempi.
Ultima nota la gara è stata organizzata molto bene,al 5,00 km c'cera l'acqua e quando ci sono di mezzo gli alpini vai sempre sul sicuro nel ristoro di fine gara,oltre il thè e i biscotti e colomba,c'erano per i piu duri e puri,pane e salame e il bicchiere di vino,w gli apini....
Classifica da aggiornare


















 -




















10 3   AMOROSI DOMENICO M 1973 MM40 00:38:12.60
14 5   MORETTI GIULIANO M 1973 MM40 00:39:05.30
32 11   GATTI FABRIZIO M 1967 MM45 00:41:04.90
37 10   GIGLIO GIOVANNI M 1969 MM40 00:41:19.10
39 12   CREPALDI FABIO M 1971 MM40 00:41:30.00
44 14   DE LUCA RAFFAELE M 1970 MM40 00:41:52.20
54 14   CAVALIERE GABRIELE M 1968 MM45 00:42:42.90
65 5 GOBETTI CARLO M 1962 MM50 00:43:32.20
70 17   BIAGI MARIANO MICHELE M 1965 MM45 00:43:45.20
78 18 MASTROSIMONE ROBERTO M 1966 MM45 00:44:29.50
102 28 AMADIO VITO M 1969 MM40 00:45:50.50
138 12 SANSONNE FRANCESCO M 1953 MM60 00:47:42.40
146 13 BUSCEMI ANDREA M 1953 MM60 00:48:07.50
206 6 RACITI MAGDA F 1972 MF40 00:51:55.10
208 20 ILARDO FRANCESCO M 1950 MM60 00:52:04.30
295 8 DAMIANO ANIELLO M 1937 MM75 01:04:30.40






















































































































lunedì 8 aprile 2013

Vivicitta' 2013

Giglio Gianni    47:01:00
Amadio Vito    52:26:90

 - meno 26 giorni al giro podistico dell' Elba

Come tradizione l'Atletica La Certosa prende parte anche quest'anno con ben 25 atleti
alla trentesima edizione della Viviccitta'.
Ancora una volta a primeggiare tra i Certosini e' Amorosi Domenico,seguito da un ritrovato Giuliano
che entranbi volano e staccano gli altrettanto bravi Gatti e Giglio di oltre tre minuti.
Gianni parte subito forte insieme ai cugini Gabriele e Raffaele,verso meta' gara pero' Gabriele forse paga un po i duri allenamenti e rallenta,tiene duro Raffaele,ma gianni ha nel mirino Fabrizio Gatti e accellera nel finale in salita del viale che porta all' arrivo.
Anche io sono soddisfatto della mia corsa.
Durante la settimana mi sono allenato bene,facendo anche qualche lavoretto di velocita',
l'obbiettivo era di correre intorno i 4.20 al km, prendendo come riferimento la Tuttadritta di due domeniche fa. Sono partito piano come mi ha raccomandato mille volte il cognatino Andrea,e forse quella e stata la parte piu' difficile di tutte,riuscire a controllare il passo senza farmi travolgere.
Il percorso un po' cambiato rispetto le scorse edizioni mi lasciava delle incognite,e come immaginavo non c'erano piu le due salite dei murazzi,ma in ogni caso i sali e scendi non sono mancati,sopratutto nel finale
dove si sono fatti sentire nelle gambe gia' affaticate.
Non sono riuscito a essere costante come alla tuttadritta ma quella e' un altra storia,qui al valentino il percorso non era in piano,e sopratutto c'era da considerare le curve.Appunto per questo penso di ritenermi soddisfatto del mio tempo e sopratutto della mia prestazione in generale.
Sono in costante miglioramento e vedo i miei amici e mio cugino un po piu' vicini ;-)
CLASSIFICA:
1     Amorosi Domenico      42:36
2     Moretti Giuliano           43:57
3     Gatti Fabrizio               46:54
4     Giglio Gianni                47:01
5     De Luca Raffaele         47:24
6     La Sana Luca               47:38
7     Cavaliere Gabriele        49:17
8     Mastrosimone R.          49:59
9     Biagi Mariano               50:59
10   Amadio Vito                 52:26
11   Nanotti Max                52:37
12   Tommasin Marco         52:47
13   Sansonne Francesco     53:38
14   Buscemi Andrea           54:42
15   Robbe Domenico          55:29
16   Mingone Roberta          55:31
17   Raciti Magda                58:57
18   Colbertaldo Alberto      01:01:10
19   Magri Paola                  01:02:17
20   Marana Barbara           01:04:18
21   Ilardo Francesco           01:07:54
22   Zunino Nicola              01:11:48
23   Damiano Aniello          01:12:12
24   Stivala Carmelo            01:29:11
25   La Sana Giulia