lunedì 24 marzo 2014

8° Strapavarolo

Un famoso film recitava "la vita è come una scatola di cioccolatini,non sai mai quale ti capita" io questa metafora la giro al mondo delle corse a piedi, "la vita è come una corsa,non sai mai come ti finisce".
Il tempo atmosferico ieri non era dei migliori,ma Pavarolo è un bel paesino è l'organizzazione della gara da parte della podistica Torino è stata impeccabile,a partire dall'accoglienza passando per la gara,ottima con sali e scendi continui,bello il percorso è per niente noioso,all'arrivo ricco buffet con mangiare e bere per tutti i gusti,dal salato al dolce e con docce a disposizione degli atleti.
Eravamo in otto della Certosa,noi siamo precisi perche era l'ottava edizione,il prossimo anno ci presenteremo in nove.
La mia gara era partita con la chiara intenzione di piazzarmi,ma come i cioccolatini non sai mai quello che ti può capitare,infatti piu o meno a metà della stessa mi si è slacciata la scarpa nonostante il doppio nodo.
Devo dire che sono andato in panico,dopo aver rischiato di cadere mi sono fermato ma vuoi i guanti la fretta ci ho messo più del dovuto per riprendere a correre,chissà se non mi sarebbe capitato tale inconveniente dove sarei potuto arrivare,primo? secondo ? o contorno ?
Complimenti alla nostra amica Francesca che nella sua categoria si è piazzata
Alla fine è stata come spesso succede quando si corre,una bella giornata in ottima compagnia,erano presenti anche mia moglie e mia figlia,ma la grandinata gli ha impedito di venirmi a vedere sfrecciare all'arrivo,sarà per la prossima volta
Quando tutti sono andati via siamo da podio
Giglio Giovanni     40,00
De Luca Raffaele   40'50 
Nanotti Massimiliano 43,32
Zagami Marcello   44,39
La Rocca Andrea  44,42
Mastrosimone Roberto 44,58
Buscemi Andrea    47,31
Damiano Aniello  1,05,32    

giovedì 20 marzo 2014

1 cross La Certosa


Ed eccoci qua belli e sorridenti pronti per la gara...da sinistra: Mariano,Gianni,Raffaele e Vito..
Gianni    22:45
Vito       25:10
Una splendida giornata anticipa la primavera e nella cornice del suggestivo parco della Certosa di Collegno si e' svolto il primo cross organizzato dall' Atletica la Certosa.
Il percorso si snodava completamente all interno del parco,e comprendeva tre giri da due km tutti in piano,con terreno a tratti erboso e a tratti sterrato.
Circa 400 i partecipanti comprese le categorie dei ragazzi,un discreto numero considerando che era la prima edizione.
Il cugino Gianni ha fatto una gran bella gara anche se era reduce della mezza del lago Maggiore dove ha fatto il suo personale, e anche oggi non si e' risparmiato correndo ben sotto i 4 al km,ma nonostante tutto non si e' riuscito a piazzare arrivando per l'ennesima volta undicesimo di categoria (MM45)
Anche la mia e' stata una prestazione abbastanza in linea con il mio stato di forma attuale,un bel 4.20 di media senza esagerare,posso ritenermi soddisfatto per ora.

In questa seconda foto mio figlio Leonardo 16 mesi controlla che gli striscioni sono stati attaccati bene.Anche lui seguira' le orme del papa' e del cugino podista? chi lo sa'....
La giornata e' proseguita con un bel pranzetto insieme agli amici della podistica,a brindare il piazzamento del compare Raffaele che si e' piazzato ottavo nella categoria degli MM40.

lunedì 10 marzo 2014

7° Lago Maggiore Half Marathon

IL 9 Marzo 2014 si è svolta la settima edizione della bellissima mezza maratona del Lago Maggiore.
Come ogni Edizione la partenza viene invertita,quest'anno si è partiti da Verbania per arrivare a Stresa,mentre l'anno scorso era esattamente il contrario.
Con Raffaele e Andrea siamo arrivati a Stresa il Sabato è questo è stato determinante per correre una buona mezza maratona,perchè svegliarsi alle 8 del mattino e trovarsi sul posto è ben diverso che alzarsi alle 5 e farsi quasi due ore di macchina,arrivi come dire ...un po piu affaticato.
La giornata è stata splendida con un clima perfetto per correre,abbiamo preso il traghetto alle 10 e raggiunto gli altri Certosini e amici presenti a questa mezza,la partecipazione come al solitio molto allegra e numerosa.
Dopo un breve riscaldamento ci siamo messi in griglia di partenza (non precisa come l'anno prima ) con il mio compare Raffaele.
Siamo partiti in mezzo al traffico,infatti ci abbiamo messo qualche chilometro per raggiungere i palloncini dell'ora e trenta,e con loro abbiamo percorso i primi 5 o 6 chilometri.
Dopo abbiamo iniziato ad accelerare lentamente e viaggiato a una buona media,ma arrivati verso il 12 km Raffaele ha avuto una lieve flessione,mentre io ho continuato con il mio passo.
Guardando i km e i tempi ho notato che potevo attaccare il mio personale,e cosi ho fatto,al giro di boa del 17 km ho iniziato a darci dentro fermando il cronometro del Real Time al tempo Record per me di 1,26,46
ho raggiunto un buon tempo,sono stato molto soddisfatto.
Devo fare i complimenti a tutti i Certosini a Raffaele che anche lui ha migliorato il suo personale,ad Andrea che nonostante i problemi muscolari a fatto un ottimo tempo,a Marco e Silvia alla loro prima mezza,a Ennio e Diego che nonostante i tanti chilometri in bici ne macinano tanti anche a piedi,e un plauso a un inossidabile Mariano che da riluttante a fare tanti km ne è diventato un esperto e imbattibile partecipante.
E alla fine tutti a pranzo assieme,il bello delle corse è anche questo....

qui sotto metto i Real Time


Biagi  Mariano     1,26,45
Giglio Gianni        1,26,46
De Luca Raffaele 1,28,50
Bracotto Marco   1,40,49
Moscato Ennio    1,41,16
Buscemi Andrea  1,41,02
Zorzan Diego       1,47,47
Naula  Silvia        1,49,21