giovedì 29 settembre 2011

Quando la corsa torna a regalarti grandi emozioni...




L'ultima volta che avevo percorso 21 km,era il 12 dicembre del 2010
con la Royal half marathon,
si perche' io tengo tutto segnato in un diario,ogni anno un capitolo nuovo
dove trascrivo i miei allenamenti,i tempi,le sensazioni ecc...
un diario di bordo,mi piace andarlo a sfogliare negli anni successivi,perche' consultandolo mi torna alla memoria
quello o l'altro allenamento,e confronto i tempi,i miglioramenti,le medie,insomma come penso
facciano altri malati di statistiche come me..
comunque ritengo che sia una bella abitudine tenere un diario,sapete a volte la memoria cancella quei particolari
che in futuro invece ci possono essere utili.
Anche quest'anno avevo iniziato allo stesso modo,con lo stesso entusiasmo,e con una grande carica interiore,
anche grazie ai progressi che avevo ottenuto pian piano e con tanti sacrifici,da quando nel 2008 iniziai a correre.
Ma poi purtroppo come gia' sapete,il 24 gennaio dopo un incidente domestico,ho dovuto per forza maggiore interrompere tutto,gli allenamenti,le gare,e gli obiettivi che mi ero prefissato per quest'anno.
Non vi dico che sofferenza,anche se comunque ho continuato a seguire le gare,e perfino gli allenamenti dei miei piu' cari amici,propio perche' oramai la corsa ce l'ho nelle vene, come tanti di voi che state leggendo.
Credo che questa esperienza, alla fine, mi servira' per gli anni che verranno,certo ci sono cose molto peggiori nella vita,uno fa sempre gli scongiuri,ma quello che conta e' superare le difficcolta' sempre,con entusiasmo,forza di volonta',e senza mai abbattersi troppo.
La corsa ci insegna tutto questo ogni giorno,abbiamo imparato a resistere,a tenere duro,a credere nelle nostre piccole grandi conquiste,a cadere ed a rialzarci sempre,ogni volta piu' forti,e con ancora piu' determinazione di prima. E tutto questo viene proiettato anche nella vita di tutti i giorni,la corsa e' un serbatoio infinito di vitamine per affrontare la giornata,e finalmente oggi,stamattina per l'esattezza,ho ricominciato a godere di tutto questo.
Tornare a percorrere 21 km in allenamento senza stremare a terra doloranti e troppo una bella sensazione,
sono partito senza un obiettivo,stavo bene,e volevo solo vedere fin dove riuscivo ad arrivare.
Ho ricominciato a macinare km senza grossi fastidi al piede il 30 agosto,pensate con dieci minuti di corsa piu' altri dieci dopo una pausa di tre minuti,non volevo ripetere l'errore che ho fatto a maggio,dove ho complicato la mia situazione,stavolta ci sono andato cauto,
e pian piano,prima tre,poi cinque,poi sette,poi dieci km e cosi' via...
pensate che abbia bruciato le tappe?
comunque a proposito di statistiche ho fatto i 21k in due ore e due minuti,penso un ottima media
per un neo amatore :-)
Se avete letto fin qui avete avuto tanta pazienza,ma dovete capirmi,che per me oggi e' un giorno veramente speciale,ora cercherò di stare un po' piu' tranquillo,almeno ci provo,
fino a meta' dicembre,perche' poi si torna a fare sul serio!
E voi che state preparando la Turin Marathon...
sapete che soffriro' per il fatto che difficilmente potrò parteciparvi,ma io sarò a fare il tifo per voi,
mangiandomi le unghie dall'invidia :-))

VITO.

lunedì 19 settembre 2011

Robassomero

La classifica dei"Certosini"

1    Maurizio Giacobbi 
2    Gianluca Bergonzo 
3    Domenico Robbe 
4    Giovanni Giglio 
5    Roberto Mastrosimone 
6    Giuseppe Mariniello 
7    Mariano Biagi 
8    Fedele Di Michele 
9     Ennio Moscato 
10   Diego Zorzan 

11      Roberto Pegoraro 
12      Vincenzo Congiu 
13      Pietro Lorusso 
14      Damiano Aniello 
15      Nicola Zunino 


Anche questa domenica il cuginetto Gianni si e' comportato benissimo
arrivando 60esimo assoluto e portando a casa il nono piazzamento di categoria
quarto dei certosini.Oggi pero' mancava La Sana Luca che a Casalborgone
lo aveva preceduto di quasi un minuto,chissa' come sarebbe andata se avrebbero corso entrambi,intanto ci godiamo l'ottima prestazione di tutta la squadra,infatti basta dare un occhiata alla classifica generale per vedere i tanti piazzamenti conquistati e relativi punti portati a casa dall'Atletica la Certosa.
Niente male davvero considerando le non poche assenze compresa quella del sottoscritto.
Apro una parentesi a favore del nuovo sito della nostra squadra http://www.atleticalacertosa.it/
che e' sempre ricco di informazioni e sempre aggiornato grazie sopratutto al nostro web master Nicola 
ed ai ragazzi che collaborano,con le descrizioni delle gare e relativi commenti,complimenti davvero.
Ed appunto per questo motivo ora che il sito funziona alla perfezione ed e' il punto di riferimento per la maggior parte di noi,qui su "icuginichecorrono"  torneremo all'origine,descrivendo un po' di piu' i fatti personali che ci coinvolgono direttamente.
Ed e' di questo anno in corso che vi volevo raccontare,che e' iniziato sotto i migliori auspici,ma che purtroppo dal 24 gennaio,data che per me rimarra' un pessimo ricordo,ha condizionato le mie aspettative agonistiche,dovendo abbandonare la corsa per quasi 8 mesi a parte una parentesi a maggio,quando avevo ripreso,forse troppo presto,complicando ancor di piu' il recupero totale.
Ma oggi sono qui a scrivere,col morale finalmente felice
perche' penso e spero di aver recuperato bene dopo l'infortunio
e gia' dalla prossima domenica spero di ri-affiancare il mio cuginetto Gianni alla gare di calendario della societa',vorrei inoltre chiudere l'anno in bellezza,magari con la Royal half marathon chissa'.... per poi ripartire alla stra grande con le campestri nell'anno nuovo.
In ogni caso ci vediamo presto,un saluto affettuoso a tutti.
Vito.

domenica 11 settembre 2011

CASALBORGONE 7.7 KM

LA SANA

PAVANELLI


1     Giacobbi M.       31:20
2    Bergonzo  G.       33:07
3    Robbe D.            33:08
4    La Sana  L.         33:50
5    Giglio  G.            34:37
6    Mastrosimone R. 36:18
7   Sansonne  F.        37:45
8   Nanotti M.           37:47
9   Biagi M.               38:00
10 De Luca R.          39:10
11 Di Michele F.       39:40
12 Moscato E.          39:41
13 Cavaliere G.        40:42 
14 Zorzan D.            42:20
15 Pegoraro R.         43:30
16 Congiu V.            46:58
17 Damiano A.         49:35
18 Lo Russo P.         51:50
19 Borbone G.          52:30

Oggi la copertina va a alle piccole Giulia e Alessia
perche' e' sempre una gioia ed una grande emozione vedere questi piccoli atleti cimentarsi
nel podismo,ed e' grazie a loro che domenica l'Atletica la Certosa per la prima volta viene premiata
nella categoria giovanili. Forza ragazzi continuate cosi!
Settembre e' arrivato,prima gara della seconda parte di campionato,la classifica in alto da il primo verdetto.
Icugini che corrono sono presenti,e Giglio Gianni con un 34:37 mette la sua firma nella 5 posizione tra i Certosini,poi ce' anche chi puo' permettersi il lusso di correre due o tre gare all'anno come Maurizio Giacobbi
e dettare legge su tutti,anche sull' ottimo Bergonzo prossimo alle nozze,che chiude in seconda posizione spalla a spalla col presidente Robbe.
A questo punto della classifica e' solito piazzarsi l'assente Giuliano Moretti,altro big che auguro  possa rimettersi in sesto al piu' presto.
Quindi la quarta posizione oggi se l'aggiudica Luca La Sana,sempre in miglioramento e con ottime prestazioni uno dei nuovi arrivati qui all' atletica La Certosa.
E poi la volta di Roberto Mastrosimone, che gia' nelle serali estive lo aveva annunciato
che a settembre sarebbe tornato piu' in forma che mai,ed infatti niente possono fare i diretti rivali del momento
Sansonne e Nanotti,che ci provano,lo tengono d'occhio,ma si devono arrendere alla tenacia di Roberto che non molla,e per ora ha la meglio sui due inseguitori compagni di team.
Non Molto distante da Max Nanotti  ecco spuntare dietro la curva che porta al rettilineo d'arrivo Biagi Mariano,anche lui una new entry che si piazza questa domenica nono tra i Certosini,che oltre ad essere un discreto podista e' anche un ottimo narratore,e gli faccio i complimenti per i bellissimi articoli che ci regala sul sito dell' atletica la Certosa.
Decima posizione per De luca Raffaele,che torna alle gare anche lui dopo un lunghissimo periodo di convalescenza,ma si sta gia' comportando benissimo,e gli faccio i piu' sinceri auguri affinche' possa tornare piu' forte di prima.
Certo che quella di oggi a Casalborgone non e' stata per niente una gara facile,qualcuno paragonava le salite
addirittura piu' ripide che a Pavarolo,ma nonostante tutto i nostri atleti si son comportati  benissimo,da Di Michele a Borbone,che chiude la carovana,tutti sono giunti all'arrivo.
L'anno sta per finire,e speriamo di chiuderlo in bellezza,col ritorno di tutti, alle gare,
tutti quelli che quest'anno hanno avuto problemi chi piu' e chi meno,compreso il sottoscritto.



lunedì 5 settembre 2011

5 laghi Ivrea

Bentornati a tutti,vi siete allenati questa estate o no?Domenica 11 riparte il nostro campionato da Casalborgone e per scaldare ,diciamo così,le gambe io Giglio e Mastrosimone ( che fra l'altro stiamo bene o male preparando la maratona di Torino) abbiamo deciso di svolgere la gara di Ivrea,la famigerata 5 Laghi. Diciamo che per noi era la prima volta,e dai racconti di chi ci aveva gia partecipato pensavo che era piu tosta.Certo non è una passeggiata,ma forse proprio per questi racconti la temevo piu di quanto poi si è rivelata.Forse non l'ho sofferta tanto perche l'abbiamo presa piano temendo di soffrire piu avanti,ma il prossimo anno se avro la fortuna di parteciparvi di certo darò di più.Non fraintendetemi, di essere tosta lo è ma pensavo ancora di più.Alla gara anno partecipano come clandestini anche Raffaele De Luca che sta riprendendo da pochissimo a correre dopo il grave infortunio subito a calcetto,dove lui stesso ha temuto di non poter più svolgere questo fantastico sport,e suo cugino Gabriele che corre solo da 4 mesi ma non molla mai,sarà un osso duro da battere quando acquisterà esperienza.Non si sono iscritti per questi motivi,dovevano fare 7 o 8 km e alla fine ne hanno fatti 24,400!!!!complimenti.Io e Roberto come detto abbiamo deciso di andarci cauti,e con una media del 5 a km abbiamo impostato la gara,anche se ne avevamo di più.Ogni tanto Roberto tirava me e ogni tanto io a lui,è stato un piacere correre la gara con lui senza stress da piazzamento,ce la siamo proprio goduta.Panorami mozza fiato e salite da record hanno fatto di questa gara un vero e proprio cult.Per la cronaca della certosina in gara eravamo in 4, e il migliore è risultato Mariniello Giuseppe che ha chiuso i 24,400 in 2,04,13 al posto numero 231,dopo simo arrivati assieme io e Roberto,io l'ho chiusa a 2,06,15 al 257° posto e Mastrosimone in 2,06,25 chidendola al 260° posto assoluto,ha partecipato anche Palmitessa Marco ci ha messo 2,14,13 finendola al 383 che su piu di 600 partecipanti è un'ottimo piazzamento.Un saluto a tutti e da domenica si inizia a fare sul serio....