domenica 18 marzo 2012

Trofarello km 6,00




foto: (podoandando)

Facciamo un piccolo passo indietro
e torniamo ai cross,c'era Trofarello da recuperare,e dopo la gara di Trana
si torna tra i campi.
Nell'aria si respira già la primavera,i campi son tutti belli verdi ci sono le mucche,montagne di letame
le cascine e non sono mancati i banchetti con pane e salame,marmellate e miele..
Spicca ancora una volta il nostro nuovissimo Gazebo,punto di ritrovo e di aggregazione del prima e dopo gara.
Quest'oggi siamo in 18 ad onorare la maglia,in una prova dove secondo me c'è stato parecchio da soffrire
perchè erano presenti parecchi atleti di ottimo livello,ed un percorso tortuoso con un ponticello da superare ed un tronco da saltare,ma anche qualche breve tratto veloce.
Ancora una volta vince dei nostri,Giuliano Moretti,quasi incontrastato,dico quasi perchè...dietro di lui arriva un promettente Andrea Maggi,ad un minuto di distacco certo,ma con ottime prospettive di miglioramento,e credo che il cognatino abbia parecchi assi nascosti nella manica da giocarsi...e chissà....vedremo nelle prossime gare,intanto complimenti per l'ottima forma ritrovata.
Bravo anche il nostro presidente che difende la terza posizione con stile e classe degna di un presidente.
Poi mio cugino Gianni che si ripete dopo il gran Finale di Trana anche oggi un ottima media,tenendo a distanza di sicurezza l'irrompente Raffaele De Luca seguito dal cugino Gabriele Cavaliere che si conferma ancora una volta un osso duro,caparbio e combattente.
Accorcia le distanze Mastrosimone,ritrovato ma non ancora nella sua forma ottimale,che comunque tiene dietro l'ottimo come sempre Biagi Mariano.
La nona posizione spetta ad Ennio Moscato e chiude la decina dei piu' veloci quest'oggi dell'atletica Giuseppe Mariniello.
Per tutti gli altri me compreso penso sia stata una buona gara,certo oggi non era facile,ma ce la siamo giocata tutti chi più e chi meno porterà a casa un bel ricordo e la soddisfazione di aver corso.
Domenica siamo tutti alla Corricollegno per dare una mano alla buona riuscita della manifestazione,in attesa
di Vivicittà del 15 aprile e dell'attesissima gara di Pavarolo dove ci sarà da tirare fuori tutte le energie che abbiamo per affrontare le salite. Buona settimana a tutti.
VITO.

- VIDEO "Il salto del tronco" : http://www.youtube.com/watch?v=nalXzPrun6A&context=C4766af8ADvjVQa1PpcFPGoqvDrT6vkKbYEpU60jDocUMk4iAsdgE=

-VIDEO "L'arrivo" : http://www.youtube.com/watch?v=fIskMG0F284&context=C4766af8ADvjVQa1PpcFPGoqvDrT6vkKbYEpU60jDocUMk4iAsdgE=
QUESTA SERA RAI UNO
"Il sogno del Maratoneta"
Con Luigi Lo Cascio. Carpi 1905. Dorando ha la passione della corsa e sogna di partecipare alle olimpiadi
Si presenta cosi' alla società Vigor,ma viene scartato.

10 commenti:

  1. Ciao a tutti, è stata una grande gara ieri lottando tra ponticelli e un bel tronco da saltare, come dimostra il video girato da Giusy e Milena.Bravissime !!! le nostre cinepresiste che con il loro video riescono a trasmettere emozioni lacrime e sorrisi. Gianni mi da sempre lo stimolo per non mollare e arrivare sempre per pochi secondi davanti a Domenico. Giuliano continua ad essere un fenomeno ma occhio però.....La bagar dietro continua tra i due cugini(Raffaele e Gabriele)che non lasciano spazio agli avversari facendo sentire sempre il loro fiato sul collo.
    Una bravo a tutti gli altri che riescono sempre ad esaltare i colori della squadra e a trasmettere gioia anche all'interno del bellissimo gazebo durante le fasi di preparazione alla gara.
    I cross sono finiti e da ora in poi ci macheranno il tifo ai passaggi nel circuito, lo spogliatoio comune, ora si corre tutti insieme per raggiungere l'amico e avversario che per ragioni di categorie diverse non era possibile fare nei cross.
    Come dice il Sig. Bocchino, "la corsa non ti allunga la vita ma te la rende più felice".

    RispondiElimina
  2. Ciao ragazzi,ieri è stata dura tanti cambi di direzione e non riuscivo a prendere un ritmo costante come su strada,ma è proprio questo il bello dei cross.Anche ieri Andrea mi ha reso la gara interessante,ha avuto un grande spunto finale,è stato un grande e non sono riuscito a stargli dietro.Un complimento lo devo fare anche ai cugini Raffaele e Gabriele che ogni curva me li vedevo davanti,hanno fatto una gran bella gara,alla prossima su strada sarà un'altra bella sfida.....

    RispondiElimina
  3. Troppo bello il video dove Gianni e Andrea saltano contemporaneamente il tronco,anche io mi sono piaciuto nel gesto atletico del salto,solo in quello pero',perché per quanto riguarda la corsa ho ancora molto da lavorare.

    RispondiElimina
  4. Il cross di Trofarello è stato bello come un acquarello, correndo in un anello tra un alberello e in compagnia di ANIELLO. GIULIANO è il più forte ma non trova la consorte! ANDREA sta a inseguire tentando di non patire e con GIANNI alle spalle che cerca le farfalle. Il presidente viene beffato e alla fine sarà imbronciato! Gli arrivati sono tanti, ma i Certosini sono tutti li davanti. L'Atletica La Certosa siamo noi, forza e coraggio corri con noi !

    RispondiElimina
  5. Che poeta ragazzi!
    ma che ci stai a fare in quell'ufficio?
    Il tuo futuro è presso qualche editore :- ))

    RispondiElimina
  6. Hanno inaugurato un nuovo campionato,il salto del Tronco,ha vinto Vito sbaragliando tutti gli avversari.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao ragazzi bella gara bravi tutti andrea e cumpa anno lottato per tutta la gara...bella sfida per fortuna che non siamo caduti in tronco eh eh eh ciao cumpari ci vediamo domenica.

      Elimina
  7. Domenica cè la CorriCollegno e siamo lì tutti con gran impegno!
    Lo scopo è la solidarità ed è unita tutta la città!
    Gli iscritti saranno tanti e vestiranno colori abbaglianti, per giungere al traguardo, veloci come un petardo!
    Il ristoro sarà gustoso per il palato assai ambizioso!
    Dopo la gara ci si gusta un buon pranzo, senza lasciare nessun avanzo.
    Ci stà il riposino fischiando come un uccellino!
    Alla prossima edizione con maggior ambizione!

    RispondiElimina
  8. bellissima,ma il petardo perché è veloce?
    perché ha la miccia corta e se non ti spicci ti scoppia in mano?
    comunque anche il ghepardo è veloce eheheheheheheh

    RispondiElimina
  9. siete troppi forti,ci sono anche i raudi,quelli quando esplodono fanno più paura..ehehehehehe!!

    RispondiElimina