mercoledì 10 luglio 2013

Caprie 09/07/2013


Ieri sera in viale Kennedy a Caprie eravamo in 6 della Certosa,un bel numero che ci ha permesso anche di piazzare la squadra fra le piu numerose,e devo dire che ci siamo comportati tutti bene.
Il percorso si e svolto in due giri da 3 km l'uno con una partenza lanciata in un campo sportivo per sfoltire il nutrito gruppo di atleti.
Dopo una buona partenza mi sono visto sfilare da un Raffaele De Luca finalmente in forma dopo le fatiche dell'isola e da un sempre regolare e forte Alessandro Cristofoli,mentre gia aveva preso il suo formidabile passo Domenico Amorosi.
Nel primo giro ho faticato un po,diciamo che mi sono adattato al percorso,un misto di falsopiano sterrato e lieve discesa finale che invogliava ad aumentare il passo.
Nel secondo giro ho aumentato anche io i "giri" riducendo il distacco da Raffaele senza pero riuscirlo a raggiungere,ma levandomi le mie soddisfazioni nella volata finale,superando diversi atleti e arrivando attaccato a un ragazzo dell'atletica Gio22 rivera,non sapendo che sarebbe stato per me uno "smacco"
Ho percorso i 6,200 metri della gara fermando il cronometro a 24,17 media 3,55 diciamo che le gambe iniziano a rispondere alle sollecitazioni.
Si sono comportati benissimo anche Alberto "Gas" Colbertaldo e un sempre in miglioramento Marcello Zagami.
Alla fine abbiamo aspettato che premiassero a Domenico arrivato 8° assoluto,ma con nostra grande sorpresa,a premi sono finiti anche Alessandro 15° e Raffaele 17°, mentre dopo l'isola che ho perso il piazzamento per 10 secondi e una gara al Nebbiolo dove ero arrivato nono di categoria e ne premiavano otto,ieri sono arrivato 21° assoluto,e quel secondo diciamo che è stato decisivo,peccato ma mi allenerò ancore piu forte,per limarlo.
La maledizione del piazzamento per me continua,metto subito le cose in chiaro,io non corro per arrivare primo e neanche per competere con qualcuno,magari tagliando una curva per arrivargli davanti.
Io corro perchè mi piace ,e si sta in compagnia di tanta gente all'aria aperta e di solito in posti in mezzo alla natura,ma se si va alle gare la competizione è inevitabile,se no me ne andrei a fare le mie corse tranquille.
Piazzarsi per me significa che ho fatto un buon allenamento la settimana prima e mi stimola a fare ancora meglio e impegnarmi anche di più.
Il premio alla fine per me ce stato,andare a mangiare qualcosa con Raffaele Alberto Alessandro e consorte e indovinate di cosa si è parlato in allegria........

5 commenti:

  1. cugi di cosa avete parlato? immagino della gara che avete appena fatto eh eh..cugi l'importante che vi siete divertiti. noi dell'Atletica La certosa siamo in pochi ma siamo buoni.. come il pane eh eh...cugi si sà che quando partecipi alle gare entra la competizione E uno cerca sempre di dare il massimo, ma se vuoi competere non puoi permetterti di rilassarti. io ad esempio ero consapevole delle mie possibilitá dopo i due lunghi infortuni , ma partecipavo ugualmente alle gare senza nessuna pretesa,ma ora che vedo i primi miglioramenti e normale che ad ogni gara ambisco sempre a puntare in alto. Poi se va va,se non va accetto la sconfitta con la massima sportività e continuo ad allenarmi per raggiungere il mio obiettivo.

    RispondiElimina
  2. Cugi sfiorare il decimo posto di categoria all isola d'Elba
    deve essere motivo di grande orgoglio per te,non un rammarico, quello ci sta, nella serata delle premiazioni ti vedevo un pò giù... e chi non lo sarebbe stato..ma ora e acqua passata cugi. anche ieri sera il 21 posto assoluto ti deve dare forza e orgoglio.. non si può sempre dare il 100%
    Continua cosi cugi, che stai andando alla grande!

    RispondiElimina
  3. Grazie cugi per le tue parole,ormai come dici tu l'isola è acqua passata e intorno ne avevamo tanta,ma un giorno ci vorrei tornare e dare ancora di piu.Tu sei stato un grande non hai mai mollato e adesso inizi a vedere i primi risultati,e secondo me questo è solo l'inizio.
    p.s. abbiamo parlato di scarpe....naturalmente per correre e non per come farle a chi ci sta davanti.

    RispondiElimina
  4. ciao ragazzi!!a mercoledì marcello zagami...ps continuo miglioramento ma quando mi arresterò?? spero molto tardi!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Marcello mercoledì altra bella corsetta,hai tanti margini di miglioramento,sta tutto negli allenamenti e nella testa.

    RispondiElimina