mercoledì 25 giugno 2014

Mandria 22 Giugno 2014

E molto facile provare nella corsa tanta alterazione dei propri parametri vitali,la velocità del battito cardiaco
la temperatura del proprio corpo,la frequenza del respiro,la misura di uno stato d'animo psicologico,che oscilla dall'andare avanti,a dal voler mollare e sdraiarsi sotto un'albero.
Io ho provato tutto questo e il suo contrario,quando ho sentito il mio compare Raffaele imprecare per lo slacciamento dello scarpino,mi è venuto in mente Pavarolo e la fatica per recuperare il tempo perso.
Il caldo ha alterato la corsa di molti atleti,ma il panorama della bellissima Mandria ha aiutato molti di noi a tirare avanti,e sfilando un albero dopo l'altro,siamo arrivati al punto di partenza in Borgo Castello, dopo un ultima faticosa salita.
Cugino Vito e in fase rilassamento fine stagione,ha fatto la gara a passo d'allenamento,è venuto più che altro per fare a fine gara un meritatissimo pic nic in famiglia.
Raffaele dopo l'infortunio del laccio,si è ripreso ma qualcosina ha inevitabilmente perso,mentre Andrea continua nel suo graduale miglioramento.
Fra i Certosini,ottimo Domenico e Fabrizio mentre Roberto e Antonio sono arrivati a pochi secondi fra di loro.
Mentre Mastrosimone e Marco hanno dato vita a una loro personalissima sfida.
Fra le donne simo sempre ben rappresentati da Mara,Silvia e Barbara.
Adesso andiamo in pausa estiva per quanto riguarda le gare della Certosa,almeno fino a Settembre,ma di certo qualche serale e qualche bella gara in montagne di certo non mancheremmo di prendervi parte.
Classifica Certosini:
Domenico Amorosi   34:16:30
Gatti Fabrizio 36:37:30
Giglio Giovanni 38:06:10
De Luca Raffaele 39:04:30
Torrione Roberto 40:13:00
Luzza Antonio 40:17:60
Crepaldi Fabio 40:56
Bergonzo Gianluca 41:35:50
Mastrosimone Roberto 42:12:80
Bracotto Marco 42:21:80
Maggi Andrea 42:52:70
Zagami Maarcello 44:40:10
Moscato Ennio 44:50:50
Amadio Vito 45:07:40
Buscemi Andrea 46:33:90
Fancello Mara 48:17.10
Naula Silvia 50:41:90
Bertenasco Barbara 55:21.70
Congiu Vincenzo 56:48:50
Damiano Aniello 1:04:22

Nessun commento:

Posta un commento