lunedì 25 maggio 2015

Castenaso 24 05 2015

Siamo partiti per il campionato nazionale UISP di corsa su strada, che si è svolto a circa quattro chilometri da Bologna nel ridente paesino di Castenaso , il mattino del sabato alle 7,45 dal corso Francia angolo corso Marche e una leggera pioggerellina ci ha augurato il buon viaggio.
Certo il pullman non ispirava un viaggio comodissimo dato che diciamo non è di primo pelo , ma il suo sporco lavoro lo ha svolto più che egregiamente portandoci in orario a destinazione.
Oltre i 22 atleti della Doratletica e famigliari erano presenti anche amici di altre società e il viaggio si è svolto in allegria e con i due pit stop per fare colazione e pranzo si è ancora più cementata l'amicizia e l'allegria nel gruppo e più che andare a una gara si è trasformata in una vacanza di sport.
Arrivati a Bologna abbiamo visitato i posti più caratteristici  e ogni dieci minuti ci incontravamo con qualcuno del gruppo,sembrava che avevamo invaso la città , siamo anche saliti nella torre degli Asinelli che forse il giorno prima di una gara non è che un fisioterapista te lo consigli vivamente e con un affaticamento in più e qualche unghia in meno (dato scivolone per evitare di farsi qualche gradino ) ci siamo recati nel bell'hotel dove i più temerari tra cui io Daniela Paolo e Giuseppe abbiamo svolto anche le "andature" e devo dire che mi hanno aiutato a sciogliere le gambe un po imballate dal viaggio dalla passeggiata a cercare souvenir e cappellini e dai famigerati gradini .
Dopo una cena avventurosa per trovare il giusto posto a base di cipolla condita da un po di pasta e un buon secondo ognuno è andato nelle proprie stanze , io con compare Raffaele chi con Bianco e chi in Bianco , sia per il freddo un po pungente e sia per normale situazione quando non si dorme nel proprio letto.
Ci siamo svegliati presto perche i ragazzi iniziavano le gare alle 9,00 e dopo una abbondante colazione da buffet sbattendocene altamente della gara ci siamo ritrovati sul pullman che iniziava a piovere , ho pensato niente niente è questo mezzo che porta sfiga?
Proprio quando siamo arrivati a Castenaso ha iniziato a diluviare infatti non siamo scesi , ma si è sfogato per dieci minuti e verso le nove il cielo si è iniziato ad aprire.
Il colpo d'occhio è stato buono c'era molta gente in totale hanno preso parte alla competitiva da 10 km abbondanti piu di 500 atleti.
Ci siamo scaldati ma Raffaele al primo allungo ha sentito tirare dietro la coscia e dopo un ovvio sconforto dove non voleva più prendere parte alla gara, si è convinto a patire e vedere come andava anche solo farsi un allenamento senza peggiorare la situazione.
Le mie sensazioni dopo la mangiata di cipolle della sera prima e la colazione più che abbondante e ci metto pure il viaggio e le torri e tutto il resto non erano da garone , ma confidavo nelle mie brooks nuove che mi guidassero fino all'arrivo in un buon tempo , e infatti come il pullman il loro sporco lavoro lo hanno fatto e dopo un primo giro di studio (dato che la gara si svolgeva in un circuito cittadino di due giri da cinque chilometri ) ho iniziato a aumentare e chiudere la mia performance in un tempo che mi ha soddisfatto .

Tutti gli amici della Doratletica si sono comportati benissimo anche i giovani con tanti piazzamenti e Raffaele ha trainato Marcello e Daniela a fare una buona gara.
Dopo le più che numerose premiazioni ci siamo recati a fare pranzo e abbiamo preso la via del ritorno dove le risate sono continuate , compreso smarrimento da zelig di cellulare di Cumpà , ci siamo ritrovati in corso Marche senza quasi accorgercene .
Quello che rimane di questo week - end e l'amicizia che è un valore che arricchisce le persone e l'amore per questo stupendo sport che ci accomuna tutti e già ci salutavamo dicendoci, ma alla prossima gara ci sei?????????
con affetto e simpatia Giglio Giovanni e se cugino Vito poteva prendere parte a questa trasferta sarebbe stata ancora più bella.

Classifica Doratletica
gen.
19   Davide Rispoli         34,54
25   Domenico Amorosi  35,21
30   Giuseppe Alfarone   36,01
50   Ferdinando Landino 37,06
86   Giglio Giovanni       38,58
91   Paolo Ardò               39,09
117 Roberto Torrione     40,16
182 Stefano Piantoni       43,03
207 Daniela Negro          44,11
208 Raffaele De Luca     44,11
211 Marcello Zagami      44,20
240 Valter Capitani         45,13
273 Mara Fancello           46,10
274 Paola Longhi            46,15
339 Severino Guiotto      48,53
371 Claudia   Guiotto      50'34
388 Barbara Cernusco     51'08
395 Maria Ritondo          51'30
476 Loretto Masiero        56'23
495 Marco Trombini       58'29
499 Alberto Serratrice     59'29
521 Enzo Spirito            1'04'07

5 commenti:

  1. Alla grandissima ragazzi. E complimenti a tutti!

    RispondiElimina
  2. Beh! Dai! Non siete venuti all' Elba, ma vi siete fatti comunque un gran week end! Sempre bello rivivere grazie ai racconti, le emozioni che la corsa sa trasmetterci anche al di fuori della competizione! Grande Gianni! Alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ale pe rnoi che stiamo male se un giorno non ci possiamo allenare e sempre bello rivivere certe emozioni,complimenti per la tua prestazione all'Isola d'Elba

      Elimina
  3. Grazie ragazzi bel we alla prossima gara.marcello

    RispondiElimina