domenica 15 maggio 2016

San Maurizio Canavese 15 / 05 / 2016

Oggi voglio iniziare dalla fine, scusate il gioco di parole, da quegli ultimi 500 metri dove ho dato tutto me stesso per superare quei 3-4 punti di riferimento che a La Loggia mi avevano  fatto mangiare polvere, ma non è tanto superare l'avversario, ma la sfida con me stesso con i miei tempi per questo mi piace questo sport .
In pratica ho superato me stesso in quegli ultimi 500 metri il mio Avatar
Sono soddisfatto di questa mia prestazione soprattutto perché i primi 2 km ho patito tanto pensando anche di fermarmi, infatti un grande Roberto Iannelli mi è andato via, dopo il quinto chilometro ho iniziato a carburare e le gambe andavano da sole e e non sentivo neanche il caldo.
Gare del genere mi fanno capire perché la domenica mattina non vado a funghi ma vengo a sudare in questo sport. 
Tornando al vero inizio questa edizione della stracittadina di San Maurizio è stata ben frequentata c'era sia tanta gente nei competitivi ma tantissimi anche nella non competitiva , infatti nel secondo giro mi sono dovuto allargare molto perchè la strada era occupata da famiglie in festa e gente che ha passato una domenica all'insegna del camminare e della salute .
La Doratletica si è comportata di dovere arrivando prima come società vincendo un bel baule a mo di pirati dei caraibi , ci mancava che un grande Paolo andava a ritirare il premio con la benda nell'occhio e l'uncino nella mano sinistra.
Un complimento a Laura che si è piazzata prima tra le girl e anche a lei è capitato il baule con i dobloni.
Tornando alla mia gara sperando di non farvi venire mal di testa con questi andi e vieni
, mi sono piazzato 5° nella mia categoria e questo è un ottimo risultato per quanto mi riguarda fino alla prossima gara , che sono come i cioccolatini non sai mai che tipo di gara ti capiterà di fare ...........Classifica generale
Classifica di categoria

3 commenti:

  1. I miei complimenti a cugino Gianni che oggi lo sento particolarmente felice e soddisfatto per la sua prestazione. E devo dire che questo risultato te lo meriti tutto, e non capita a caso, ma solo grazie alla tua infinita caparbietà negli allenamenti che sfolgi, senza perdere mai un colpo.
    Allenarsi duramente anche dopo una dura giornata di lavoro, o con il vento e la pioggia, o quando il divano e il telecomando della TV vorrebbero avere il sopravvento sulle tue intenzioni di allacciati le scarpe da corsa... tutto questo fa la differenza la domenica mattina alle gare.
    Veri complimenti cugino.

    RispondiElimina
  2. E poi questa si che è una vera gabbia di matti,è sempre un vero piacere ritrovarvi la domenica mattina, belli pimpanti e con tanta voglia di correre. Siete tutti fantastici!

    RispondiElimina
  3. Grazie Cugi le tue parole mi danno ancora più forza per allenarmi meglio

    RispondiElimina