lunedì 20 dicembre 2010

Pellerina 7 14 21


Ciao a tutti,volevo ringraziare quelli che ci seguono nel nostro blog,anche ieri abbiamo partecipato a una bella corsa in compagnia.Certo che con il freddo di questi giorni alle volte si vorrebbe stare sotto le coperte,ma qualcosa ci spinge ad alzarci e a sfidare il freddo,questo e sia l'amore per questo splendido sport e anche ormai se non inizio una domenica con una gara o corsa non mi sembra manco che sia domenica.Abbiamo preso parte alla maratonina della pellerina che si svolge in tre diverse distanze,7 14 e 21 km.Io e mio cugino abbiamo deciso di percorrere 14 km anche perche avevamo fatto una mezza domenica scorsa.Cera un clima di festa alla partenza con tanta gente allegra,sarà perchè il natale è vicino.Cerano diversi Certosini che hanno preso parte alla corsa non competitiva,diciamo che è stato un'allenamento in ottima compagnia,e all'arrivo pane e salame per tutti,con un buon bicchiere di vino,e tanti auguri a tutti di buon natale e felice anno nuovo,e a un 2011 sempre di corsa!!!!allenatevi bene che le sfide stanno per iniziare.

martedì 14 dicembre 2010

Royal Half Marathon

Non ancora sazi di corse abbiamo ben pensato di non mancare a questa prima edizione
della Royal Half Marathon Organizzata dal Giro d'italia run
Nella splendida cornice di piazza Castello complice una giornata di sole come poche se ne vedono
in questo periodo dell'anno,si sono radunati un migliaio di podisti pronti a scattare lungo le rive
del po,fino al centro di San Mauro, e ritorno, in piazza Vittorio.
1:30:41  il tempo di mio cugino Gianni
1:44:01 il mio.
Anche questa mattina non eravamo solo io e mio cugino a correre per i colori azzurri della podistica La Certosa,ma abbiamo incontrato altri nostri compagni di squadra che l'hanno pensata come noi,
e quindi gia' da subito avevo capito che non sarebbe stata una tranquilla domenica di corsa in relax
con vista panoramica sulle sponde del po,
perche' tanto si sa che lo spirito di competizione alla fine prevale sempre.
In conclusione credo che Giglio possa essere soddisfatto del tempo e sopratutto perche' ha tenuto dietro il compagno di squadra Gatti,suo diretto attuale avversario che lo tallona in quasi tutte le gare;
Mentre io non credo di aver recuperato ancora bene la maratona
infatti sono reduce da una settimana di stop totale
credevo di migliorare il mio personale sulla mezza e invece dovro' rimandare ad un altra occasione.
E' stata come sempre una bellissima domenica di sport
e credo che ora ci fermeremo con le competizioni fino al prossimo gennaio.
speriamo di non ingrassare troppo nel frattempo in occasione delle feste...
a presto!

lunedì 6 dicembre 2010

Strarivoli

Ieri abbiamo partecipato alla gara dei 4 Mori,che si svolge fra Cascine Vica e Rivoli.E un percorso impegnativo con dei tratti in salita,devo dire che sono molto legato a questa corsa,sia perchè le salite ogni tanto mi piacciono,sia perche correvo in casa.Infatti sia io che mio cugino che di solito andiamo alle gare in macchina,questa volta ci siamo recati direttamente correndo.La partenza è stata veloce,andavo sotto i 4 a km,ma poco dopo con la salita che porta vicino al castello ho dovuto rallentare e andare a 5,20 per un paio di km.Dopo la discesa del 18% ho ripreso un buon ritmo,e grazie anche all'aiuto di Crepaldi ho tenuto un ritmo sotto i 4,recuperando terreno,finendo la mia gara a 46,41.Anche gli altri Certosini presenti si sono comportati benissimo.Un marziano come Moretti si è piazzato diciottesimo assoluto e terzo di categoria,Gatti mi è stato incollato tutta la gara,Nanotti è andato alla grande finendo 86° mentre Amadio nonostante in questo periodo soffra un po per il male a un ginocchio a conluso la gara migliorandosi di 2 minuti confronto alla precedete del 2008 sempre dei 4 mori.Alla fine è stata un'ennesima domenica di sano sport che a noi piace un sacco....alla prossima!!!!!

lunedì 29 novembre 2010

None e Strabruino!

(foto:PODOANDANDO)



Purtroppo della gara di None abbiamo poco materiale per documentare con foto e classifiche,posso solo dire che si trattava di tre giri nel centro storico,per un totale di quasi 7 km. Tuttosommato ci siamo anche divertiti e non era organizzata male,c;era anche la banda del paese,ed ovviamente un discreto pubblico a tifare i beniamini di casa.Anche io e gianni abbiam corso bene ad un ritmo abbastanza buono considerando che abbiamo fatto la maratona da pochissimo.
Ma passiamo a raccontarvi della Strabruino,dove eravamo solo tre temerari Certosini nella freddissima mattinata di questo fine novembre,ossia Moretti,Giglio,Amadio...
26esimo posto assoluto per Moretti e settimo di categoria,finendo questa classica 10km in 37:04:15
a segure mio cugino Giglio 41:15:40 novantottesimo assoluto
ed io in 44:41:40
Circa un minuto in piu; sia per me che mio cugino Gianni rispetto all'edizione scorsa
un po' per il freddo un po' perche' a gianni gli si e' slacciata una scarpa
ma l'importante e' stato essere presenti alla partenza e concludere l'ennesima gara di quest'anno
sempre entusiasti e sempre carichi anche col freddo e la neve.
La strabruino per noi cugini e' ormai diventata un classico di fine anno,e ci dispiaceva non essere presenti
comunque nonostante il tempo da lupi eravamo circa 400
il percorso e' bello,sopratutto il tratto che costeggia il fiume,che tra l'altro e anche terra di lunghi allenamenti quella zona.Nel pacco gara abbiamo trovato anche un bel panettone
che io mi sono gia' magnato la sera stessa :-)
domenica prossima forse corriamo a Rivoli
ma non siamo ancora sicuri.


lunedì 15 novembre 2010

24 Turin Marathon



Il giorno dopo....
ecco i nostri risultati:
Bergonzo  3:06:22
Palmitessa 3:12:42
Benincasa 3:20:09
Giglio        3:29:35
Amadio    3:46:37
Buscemi    3:50:26
De luca    3:58:19
Nanotti     4:09:30
Mastrosimone 4:10:13
Tre mesi e mezzo circa per prepararla bene,e poi ti giochi tutto in un solo giorno,
mai sottovalutare questa distanza,sopratutto se punti ad un preciso obiettivo cronometrico,
questo e' il mio pensiero personale,alla seconda esperienza.
Le emozioni sono state tante,e forti come la prima volta,tanti i compagni di questa avventura,
gia' alla fermata della metropolitana l'atmosfera era calda e l'entusiasmo e il clima di festa ha coinvolto
altri corridori,adetti ai lavori,e appassionati di sport diretti in centro citta con noi.
Arriviamo in piazza Castello dove ce' l'arrivo nel cortile adiacente all'armeria reale,
ci dirigiamo verso le porte Palatine e raggiungiamo il piazzale del Duomo dove si trova il deposito borse
e ci cambiamo per la gara. La temperatura e' accettabile pur essendo a meta' novembre,
il cielo e; gonfio di nuvole ma non piovera;
Vedo negli occhi dei miei amici l'emozione e l'adrenalina che sale alle stelle,
oggi per Mastrosimone,Buscemi e Nanotti e' la loro prima Maratona...
Arriviamo al punto di partenza che e' spostato piu' avanti di un centinaio di metri rispetto all'anno scorso,
siamo circa 2.600 podisti scalpitanti,noi ci troviamo a circa meta' del gruppo,in centro diciamo..
iniziano i lanci di vecchie magliette e sacchetti di plastica verso i bordi,che sono serviti per coprirsi durante l'attesa per non far raffreddare troppo i muscoli,lo speaker a gran voce saluta tutti i presenti e gli atleti,
intoniamo l'inno di Mameli "siam pronti alla morte l'Italia grido' SIIII"!!!!!! PARTITI!
Il lungo serpentone si muove,cammino per circa 20 secondi,si imbocca via po',
siamo diretti verso i Murazzi,la mia andatura e; intorno i 5 al km,troppo veloce!
Devo rallentare,mi ero prefissato almeno per i primi 5 km di correre ad una media di 5.30
ma e' quasi impossibile quando sei trasportato da una folla entusiasta,
sfilo via veloce dalla massa e mi ritaglio uno spazio tutto mio,controllo il gps,
e finalmente riesco ad impostare un ritmo costante intorno i 5.17 al km.
Mi trovo all'uscita del sottopasso di corso Unita' D'Italia,e riesco ascorgere in fondo alla salita il serpentone
di corridori,compatto e variegato di colori,come un fiume in piena che avanza lento.
Il colpo d'occhio e' meraviglioso,siamo davvero tanti stamattina,e la citta' e tutta per noi.
Purtoppo nella concitazione ho perso di vista tutti i miei amici,ma non mi sento da solo :-)
non sono neanche sicuro se li ho superati o se sono dietro di me.
Nel tunnel l'aria era pesante,sentivo caldo e la mia fronte gocciolava,ma finalmente in pochi minuti sono fuori,
l'aria e' piu' fresca,il gps torna a dare segni di vita,alla mia sinistra scorgo il Po' il parco del Valentino,
a destra il laghetto artificiale col Palavela,e Italia 61, la citta' e bellissima e corro da dio.
Finalmente dopo alcuni km tra Nichelino e Borgaretto raggiungo i miei compagni,
nell'ordine: Max Nanotti,che saluto e gli auguro una buona gara,poi Andrea Buscemi,e poco piu' avanti
il mio compare Raffaele De Luca,ma non ho la minima idea di dove fosse finito Mastrosimone..
A Borgaretto erano tanti gli amici ad aspettarci,sopratutto i parenti di Raffaele,sono stati molto calorosi con noi,e questo non poteva che farci un immenso piacere.
Manca 1 km al centro di Rivalta e sono concentratissimo piu' a cercare tra la folla la mia compagna e mia madre che pensare alla fatica e cercare di mantenere un ritmo tranquillo senza lasciarmi trasportare dal troppo entusiasmo.
Saluto e abbraccio tutti sfilando a 5 al km verso la salita di Rivalta,un pazzo!
Mentre il ritmo dei tamburi continua a caricarmi sono gia' al 24km,non sento piu la voce di Raffaele dietro di me,sono nella salita di Rivalta,tanto blasonata e temuta dai piu',ma io sembro indifferente e sfilo verso il 30esimo km. Si perche' so che al trentesimo ci sara' il tifo di tutti i miei compagni della Certosa,
mentre immagino mio cugino di molto davanti a me,ma sorrido e sono felice perche' immagino la gioia che anche lui tra un po' provera' al traguardo. Ecco corso Francia,tanto atteso,col suo pubblico folto e pronto a spingerti fino in fondo.Vedo la mia sorellina correre verso di me con la trombetta in mano,poi tutti i compagni al banchetto del ristoro,tutti FORZA VITO! gridavano,ecco anche Andrea che ha custodito gelosamente i miei datteri,saluto faccio due squilli di trombetta e scendo verso borgata Leumann,
in quella zona molti mi conoscono,ed io continuo a salutare tutti.
Poi spunta il cavalcavia di corso Francia.....che si trasforma magicamente in monte Everest,
mi rendo conto che dopo la mia partenza intelligente forse ho esagerato un pochino con i festeggiamenti,eh si...cala la nebbia.
Leggo km35 e un muro fresco di mattoni si materializza davanti a me,e il buio totale,quei binari dritti sconfinati e lucenti che vedevo davanti a me dove correva un supertreno veloce,svaniscono come quando ti svegli dopo un sogno bellissimo.Guardo l'orologio corro da piu' di tre ore,
mancano solo 7 miserabili km ,e penso a quante volte in allenamento li avevo fatti senza un briciolo di fatica...
eh gia' grazie!ma questa e' la Maratona!
Ma che volete farci,le emozioni a volte non le riesci a controllare,e ti dimentichi delle raccomandazioni fatte da quelli piu' esperti nei giorni prima.
Mi trascino per 3 km senza mai fermarmi,anche se ero tentato di camminare un po'...
accuso anche qualche crampo,supero anche questa fase.
A questo punto mi rendo conto che il tempo che mi ero prefissato non e' piu' alla mia portata.
Gli ultimi 3 km li faccio grazie al pubblico e alla relativa vicinanza al traguardo,
vedo l'arrivo,trovo la forza di spingere ancora sulle gambe che chiedono pieta'!
Ecco i fotografi,la mia compagna che urla di gioia,mia madre che viene a vedermi per la prima volta ad una gara,voglio sorridere per la foto che venga bene,e nascondere che ho sofferto per arrivare fin qui,
poco mi importa ormai del cronometro,perche' ho appena concluso la mia seconda maratona!
E sono un piccolo campione.
CONTINUA..... ciao a tutti sono Gianni,che dire,cè poco da aggiungere allo stupendo racconto di mo CUGì Vito,le sensazioni che ha provato lui sono quelle che abbiamo provato anche noi,quindi scrivero solo la maratona dal mio punto di vista e dal racconto di chi mi è stato vicino alla fine di questa splendida esperienza.    La mia sveglia è suonata presto la mattina del 14 novembre 2010.Sono passato a prendere Cugi e Cumpà e siamo andati in metrò dove cera Mastrosimone che ci aspettava e altri podisti,in particolare un ragazzo di nome Davide di cui abbiamo fatto conoscienza,alla sua prima maratona.Usciti dalla metro pensavamo di andare a piedi fino in piazza castello ma invece in un pulman abbiamo visto Buscemi e l'abbiamo preso anche noi.Come detto da Vito siamo andati sotto i portici a cambiarci , li abbiamo incontrato un'altro Certosino,Benincasa che mi diceva che sentiva qualche dolore,ma visto il tempo che ci ha messo la superato alla grande.Alla partenza sono stato vicino a Raffaele con poco piu indietro Vito,dopo 2 km ho visto il mio pulman,il palloncino delle 3 ore e 30 e l'ho preso al volo!l'andatura era perfetta per me ogni tanto li perdevo di 100mt perchè io mi fermo quando bevo i sali(non riesco correndo)ma li raggiungevo senza fatica,nel percorso cera tantissima gente e questo è bellissimo,ti carica in maniera tale che non senti fatica,ho visto le cugine di Raffaele a Bruino,mio cognato Sergio con mio nipote Danilo a Orbassano,mia Zia Ninetta e ma Cugina Milena  a Rivalta e ognuna di loro ti da gioia e forza,alla salita di Rivalta che porta a Rivoli nel punto Ristoro ho preso tre cioccolate chinder da dare alla mia bambina che sapevo che mi aspettava all'inizio del corso Francia.Arrivato li avevo due gioie,vedere la mia famiglia(ho dato un bacio a Gabry e le cioccolate alla piccola)e la strada finalmente in discesa.Pultroppo ho saputo dopo che Raffaele proprio all'inizio del corso Francia ha avuto dei forti crampi,ha pensato addirittura al ritiro,ma grazie allo spirito di questo sport altri ragazzi l'hanno aiutato e siccome lui è uno che non molla mai è riuscito a ripartire.Arrivato al punto ristoro della Certosa a Cascine Vica cera mia cugina Giusy con L'indiano e sua moglie Patty e tutti gli altri Certosini che mi hanno dato un caloroso saluto è una spinta incredibile.Arrivato a Collegno altri saluti e foto con mio fratello Luigi e mio Cugino Rossano arrivato apposta da Catania per vedermi correre la Marathona (beh forse è venuto per lavoro ma a me piace pensarla così)Piu avanti prima del cavalcavia anche il padre di Raffaele mi ha fatto una foto,e io gli ho detto che Raffa era poco distante da me non immagginando i suoi guai con i crampi.Ormai io e i palloncini eravamo una cosa sola,mancavano 5 km all'arrivo ed eravamo addirittura un paio di minuti in anticipo,ma i guaio in una gara cosi lunga sono dietro l'angolo,gli imprevisti possono succedere quando meno te lo aspetti,e ifatti a me è successo.A un certo punto vedo uno del gruppo assieme a me che seguivamo il palloncino delle 3,30 fare il gesto di quando allarghi le braccia per prendere piu aria,diciamo per respirare meglio,mi sono detto,bella idea prendo fiato e passo il tempo.Non lavessi mai fatto,vado per allargare le braccia......Haiiiiiii un dolore incredibile dietro la coscia destra altezza gluteo,non lavevo mai provato prima,un dolore atroce...mi sono dovuto fermare non riuscivo a camminare a muovere la gamba,ho pensato deve essere quello che chiamano Crampo,mi veniva da piangere,un secondo prima avevo il sorriso e un'attimo dopo la mia gara la mia sfida stava finendo,a pochi km dall'arrivo,mi sono appoggiato ad un'albero e ho tirato il muscolo,ho riprovato ma zoppicavo,mi sono detto anche strisciando ma devo arrivare,anche se uno dello spugnaggio mi ha consigliato di ritirarmi,ma mai ascoltare chi ti butta giu e infatti dopo qualche secondo ho ripreso la mia corsa ma con molta cautela e controllando ogni movimento.Arrivato al rettilineo di via Roma ho pensato solo di stare nel tempo stabilito e cel'ho fatta per 30 secondi,è stata una gioia pazzescha e sentire la voce di mia Zia e Milena è stato determinante,anche se non mi sono girato verso di loro per paura dei crampi,all'arrivo cera anche Luca un bravissimo ragazzo amico di Vito che anche lui è un podista e spero che dopo questo racconto si decida a farla anche lui questa memorabile gara.Finita alle doccie mi ha raggiunto Raffaele e Mastrosimone,mentre Vito e dovuto andare a lavoro,onore a lui che dopo una maratona non molla mai.Abbiamo pranzato e brindato assieme e ognuno di noi ha una storia da raccontare dentro una grande storia che è la Maratona!!!!!!!!                                                                                                                        

sabato 13 novembre 2010

RAGAZZI SIETE PRONTI?

Eccoci col numero di pettorale in mano
appena ritirato...tutti entusiasti e pronti per la grande avventura che ci aspetta,qualcuno si e' addirittura allenato anche oggi eh eh...
Per alcuni sara' la prima volta,come Mastrosimone col pettorale 1607 per altri la seconda esperienza,e per qualcuno che forse gia' conoscete sara' la 326 esima maratona o giu' di li.....un grande in bocca al lupo a tutti ragazzi, e ricordate l'importante e divertirsi e arrivare fino in fondo.Partenza da Piazza Castello alle ore 9:20 io ho gia' attaccato il pettorale alla canotta,e infilato il microciph nei lacci delle scarpe, ricordatevi anche di compilare il cartellino bianco con nome e cognome e numero pettorale
e allacciatelo al borsone,accappatoio ciabatte guanti copriorecchie gps ecc ecc...meglio che la borsa ve la prepariate la sera prima,perche' la mattina della gara si rischia sempre di dimenticare qualcosa...oh e vi raccomando,stasera a nanna presto!
ciaoooo

lunedì 8 novembre 2010

La folle del Ruffini

Dopo averne tanto sentito parlare
domenica 7 novembre ci siamo presentati alla partenza
di questa singolare corsa,l'ennesima delle numerose organizzate in questa area verde di Torino.
Non faceva parte del nostro calendario interno essendosi gia' concluso con la 8alle2
quindi ci siamo presentati al banco iscrizioni dove abbiamo incontrato diversi amici
come Sansonne e Benincasa e tanti altri,
la partenza e l'arrivo nella pista d'atletica e una particolarita' di questa gara che ci ha fatto molto
piacere,molto emozionante davvero.
A una settimana esatta dalla maratona ci e' servito sciogliere un po' le gambe
ma poi si sa...la competizione prende sempre il sopravvento e allora
ci si spinge sempre un po' piu' in la' e si finisce per gareggiare sul serio
ce' sempre il vecchietto di turno con barba e capelli bianchi che ti affianca
e allora tu non la puoi accettare questa cosa,mai...eh eh eh...

Ottimo tempo per mio cugino Giglio che ha corso intorno i 4.03 al km
mentre io sono rimasto stabile sui 4.25 come mi ero prefissato
anche sapendo che potevo spingere un po' di piu'...
e adesso cari amici che ci seguite anche qui su questo blog...
tutta la nostra concentrazione va a domenica prossima
14 novembre
il profumo di maratona e gia' nell'aria,
il 42 e' in nostro numero impresso nella mente
e noi ce lo siamo fatto amico ;-)

martedì 2 novembre 2010

- 12

Martedi 2 novembre
mancano solo 12 giorni alla nostra seconda Maratona!
sono stati mesi duri
di sacrifici e lunghe corse
tre mesi che sono volati via veloci come niente
i test sono andati a volte bene a volte un po' meno
ma tanto il 14 novembre sara' storia a se'...
volevo ringraziare in particolare cugi' Gianni,cumpa' Raffa e Max Nanotti
per aver condiviso con me l'ultimo lungo di tre ore
e per l'occasione per  fare a tutti voi il mio piu' grande in bocca al lupo...

Riporto qui sotto un articolo apparso sulla Stampa di Torino del 1 Nov.2010

Hanno inventato le ultramaratone per aumentare lo sballo,ma non e' la stessa cosa
Alle corse estreme manca la storia,non hanno Filippide,non hanno una distanza calcolata
su un tracciato che ha segnato probabilmenteil concetto di democrazia
(all'epoca era una prerogativa ateniese e se avessero perso non avrebbero potuto
diffonderla ed esportarla) Non hanno il canto della sirena.
Il limite ha un confine preciso 42 KM.
Non importa che l'uomo abbia dimostrato di poter andare piu' in la;quello resta il numero perfetto.
Lo spazio ideale dentro cui ognuno puo' affrontare l'impossibile e confrontarsi con voci interiori
demoni,futuro o semplicemente con la colonna sonora dell' i-pod.
Le motivazioni non hanno classifica
finire la maratona per una promessa d'amore o per esibire resistenza fisica e' uguale.
Conta arrivare in fondo,compiere la missione,ripetere quel percorso e portare il messaggio
a destinazione.Abbiamo vinto,sono il primo,sono vivo,sono forte,sono il migliore
sono guarito,sono cambiato,sono davvero speciale,siamo insieme.
I messaggi cambiano,la distanza no
e la sirena canta...

                                                    Giulia Zonca

domenica 24 ottobre 2010

Gara 8 alla 2

Ciao a tutti,anche oggi abbiamo fatto la nostra bella gara.Si è svolta a Torino con partenza da Cascina Giaione,e stato un percorso a circuito con 2 giri passando dal percorso ginnico di  C. Salvemini e con arrivo sempre a Cascina Giaione dove cera un bel nutrito "in tutti i sensi" gruppo di persone,e fa sempre piacere vedere tanta gente sia correre che incitarti.La mia gara è stata simile a quella sociale di domenica scorsa.Alla partenza eravamo un po stretti e non riuscivo a prendere ritmo,infatti avevo De Luca Sansonne e Gatti davanti,pian piano ho recuperato su De Luca e Sansonne che oggi non mi è sembrato agguerrito come una settimana fa.Ho dovuto accellerare al terzo km sia perchè avevo perso tempo all'inizio e sia perche Gatti se ne andava.Verso il quinto km l'ho superato ma lui non ha mollato.Tenendo il mio ritmo dei 4 a km e con accellerazione finale l'ho tenuto dietro di qualche secondo,complimenti a lui che mi ha reso la giornata competitiva.Anche Amadio mio Cugino è andato alla grande arrivando dietro a De Luca di pochi secondi e staccando Mastrosimone,per Amadio è stata una giornata record,ha battuto il suo personale di media andandoa 4,15 a Km,anche Nanotti è andato benissimo dopo le fatiche delle 3 ore per preparare la maratona.E stata una bella mattinata di sano sport e una volta arrivati cera anche un bel ristoro con molte cose buone da mangiare,crostate , torte , fette biscottate con nutella ,per questo all'inizio dell'articolo ho scritto pubblico "nutrito", fa sempre piacere riprendere le energie perse mangiando....Questa era l'ultima gara della podistica La Certosa,adesso aspettiamo con ansia i risultati finali e i premi per tutti i sportivi di questa società famiglia,perche cè competività ma siamo tutti amici.Per quanto riguarda noi non abbiamo finito qua,cè una Maratona da preparare e raccontarvi , a presto ciao a tutti e buone corse a tutti!!!!

giovedì 21 ottobre 2010

Gara Sociale

Ciao a tutti e come diceva un grande comico napoletano "scusate il ritardo".Domenica 17 ottobre 2010 ci siamo ritrovati al parco di Collegno per la nostra tradizionale gara di fine stagione della podistica "la Certosa".Eravamo come ogni anno molto numerosi e entusiasti di darci battaglia solo fra di noi,certo cerano delle assenze ma questo è normale.Il presidente Robbe Domenico ha portato le divise nuove,e devo dire apparte le taglie un pò striminzite,sono delle belle divise.Mentre sempre il disponibile Sansonne ha preparato un buon thè con torte e biscotti per quando sfiniti arrivavamo.Mentre Maggi Andrea Amadio Giusy e Copino Milena hanno preparato il tavolino fatto le foto e tirato fuori il thè al momento giusto.La gara quest'anno è stata allungata a 5 giri per un totale di 8 km.Ha vinto Moretti con un'andatura insostenibile per tutti gli altri.La mia gara è stata bella perchè avevo sensazioni positive e pensavo di poter insidiare il presidente.Per tre giri siamo stati un gruppo di 4 con me Giglio cera Robbe Sansonne e Gatti,ma dopo il terzo giro Robbe se ne andato alla grande e anche Sansonne andava molto spedito,poi cera Gatti e io subito dietro.Iniziato ilquarto giro sono riuscito a superare Gatti mentre Sansonne mi sembrava inraggiungibile.Ma all'ultimo giro ha iniziati a mollare e io incoraggiato da questo ho dato di più riuscendo a superarlo negli ultimi 500 mt e piazzandomi 6° assoluto.Anche Nanotti è andato bene piazzandosi dietro Gatti,mentre De Luca è rimasto un pò sfavorito pensando che il primo giro era di riscaldamento,ma comunque ha recuperato alla grande.Anche Amadio Vito è andato alla grande piazzandosi davanti a Mastrosimone,la sfida fra loro due è destinata a continuare.Un plauso a tutti quanti per la forza e lo spirito che ci mettono,dal primo all'ultimo.E stata una splendida mattinata di sport e divertimento con gente che è come questo sport,duro ma leale,un saluto a tutti e alla prossima......

domenica 10 ottobre 2010

Testona 10 10 2010

Ciao a tutti podisti e amanti della corsa , per piacere e non per dovere,come si fa per esmpio durante tutta la settimana per il lavoro e impegni di vario tipo.A me correre la domenica mi rilassa e mi fa godere appieno della giornata festiva.Oggi 10 10 2010 avrei voluto correre i 9,100 mt della 28a edizione giro podistico di Testona in 10 minuti per rimanere in tema con la data di oggi,ma non è stato possibile per ovvi motivi,forse in moto ce l'avrei fatta,ma non lo so neanche con tutta quella salita.Apparte gli scherzi è stata una gara non facile per qull'inizio tutto in salita.Sinceramente io che mi alleno almeno 2 volte al mese a salire al castello di Rivoli,sono andato bene per i primi 4,5 km in salita,infatti ho controllato il cronometro e stavo andando a buon passo,ho patito la discesa,sia perchè ho tirato prima e sia per non sforzare il mio ginocchio dolorante che in discesa con l'impatto al suolo più pesante patisce di più.Infatti al 5o km mi sono visto sfilare il Presidente che in discesa andava come un treno.Poi dall'ottavo che è tornata la pianura ho recuperato terreno,ma ormai era tardi per superarlo e infatti gli sono arrivato 20 secondi dietro.Raffaele nonostante la mezza di Volpiano e l'allenamento di 30km di giovedi è andato alla grande arrivando un due minuti e mezzo dietro di me.Anche Mastrosimone sta migliorando nonostante sia poco che corre con noi e stia anche lui preparando la maratona.Vito è partito alla grande in salita ma poi ha patito il fatto che non si stia più allenando a fare salite,e infatti ha mollato ed è finito a 40,52 ma comunque è sempre un buon test per migliorarsi e puntare dritti per il grande appuntamento che è la maratona!!!A presto e buone corse a tutti.......

martedì 5 ottobre 2010

VOLPIANO

Scegliete...la uno,la due o la tre?
ovvero 5,10.. oppure 21 km?...noi abbiamo scelto
la 3...anche se in pratica di km ne abbiamo fatti piu' di 30
d'altronde non avevamo altre alternative dovendo preparare la maratona del 14 novembre
e non dover soffrire da soli,oggi la scheda ci dava ben 2:45 di corsa
la scelta e' stata azzeccata direi,perche' sia io che Gianni
abbiamo fatto un ottimo allenamento stando entrambi ben sotto la media
richiesta dalla tabella.
La mattinata e' freschetta e il cielo promette pioggia,ma per fortuna non piove ancora
l'appuntamento con mio cugino gianni e davanti al bar Pam Pam all'imbocco della tangenziale in corso francia
alle 7:30,quello e il nostro classico punto di ritrovo quando si va a correre in val susa, quella mattina non ero propio convinto del programma che avevamo stabilito ma alla fine si e' rivelata una mossa intelligente inserire il lunghissimo di 30 km nella mezza di Volpiano,perche' correre in mezzo agli altri ci ha un po' alleggerito la fatica;e non siamo stati gli unici podisti quella mattina a inserire km alla mezza,infatti volevo salutare chi si e' aggregato a noi scambiando anche quattro piacevolissime chiacchiere.
Tra due settimane l'ultimo test prima del grande evento quindi,ci aspettano ben tre ore di corsa
vedremo poi come affrontare quest'ultimo impegno nel migliore dei modi,anche perche' le prossime domeniche sono gia' tutte impegnate con gare brevi da calendario.
Volevo sottolineare solo una nota a favore di Giglio,che nonostante la domenica sia stata super impegnativa
ha tagliato il traguardo in un tempo di tutto rispetto,i miei piu' sinceri complimenti.
Benissimo anche Raffaele (De Luca) che porta a termine la sua terza mezza maratona poco oltre l'ora e 35.
Mantenendo sempre un costante miglioramento.
Che dire ancora...ci e' mancato il trio delle meraviglie questa domenica
ovvero De Blasi,Bergonzo e Affatato che per un misterioso errore nella classifica pubblicata sul sito correndo.it ci aveva lasciati tutti stupefatti vedendoli tutti al traguardo con lo stesso identico tempo di 1:24:51
tempo effettuato dal grandissimo Rino,che poi Gianluca e Luigi domenica non c'erano nemmeno alla gara
infatti basta guardare in sequenza le foto di Ernesto Somadaj per capire che il Buon Rino De blasi
vola da solo verso il traguardo senza nemmeno l'ombra di  altre canottiere azzurre della Certosa nei paraggi.
Moretti si conferma ancora una volta il Matador in questa 21 km tra i Certosini
tagliando il traguardo in 1h22:38
Volevo ancora aggiungere che i nostri compagni della A.S.D La Certosa che invece hanno partecipato alla 10k sono stati tutti bravissimi perche; come sempre l'entusiasmo e la voglia di ritrovarci la domenica tutti insieme e una caratteristica che ci contraddistingue,grazie anche chi oltre a gareggiare si impegna nell'organizzazzione impegnando il propio tempo per far si che tutto funzioni.

domenica 26 settembre 2010

Caselle...si Vola!!!

Tiepida mattinata dei primi giorni d'autunno
buona la partecipazione degli atleti considerando la concorrenza della mezza maratona che si correva al valentino
siamo a un centinaio di metri dall'aeroporto e si vedono vicinissimi
gli aerei che atterrano,ottima l'organizzazzione della gara,percorso veloce misto tra asfalto e sterrato completamente chiuso al traffico,anche il pacco gara non e' male..stavolta tortini grissini e biscotti hanno preso il posto di vino e caffe'...
partenza alle ore 9:40 puntualissimi,si viaggia da subito intorno i 4 a km,vedo a poca distanza i miei compagni giglio,de luca,e sansonne
cerco di tenere il loro passo,ma per me e' una partenza troppo veloce e rallento leggermente mentre piano piano li vedo sfilare via
in particolare Mastrosimone che parte veramente a razzo ma poi paga la fatica verso meta' gara.
Conferma la forma strepitosa Moretti che arriva ancora una volta primo dei Certosini davanti L'ottimo Bergonzo che arriva secondo,
Giglio nonostante qualche giorno di stop causato da un dolore al ginocchio
durante un lungo e' riuscito a correre all'ottima media di 4.07
anche De luca ha un ottima media di 4.17 ma non prende Sansonne che ha un finale strepitoso.
La mia media e' stata 4.21 a km,penso uno dei miei tempi migliori,la classifica dei certosini sara' a breve pubblicata sul sito e si puo' vedere cliccando il tasto classifiche in alto a sinistra.
l'appuntamento e per domenica prossima a Volpiano con la 21km







giovedì 16 settembre 2010

aspettando il 14 novembre..

E' incredibile come a distanza di qualche giorno
sono passato da uno stato ansioso dove mi sentivo sfiduciato
e decisamente fuori forma,ad ora con una situazione del tutto ribaltata.
Se vi ricordate comunque mi era gia' successo quando avevo pubblicato il post "adrenalina" e poi la settimana dopo "si fa dura"
se dovessi fare un grafico ne verrebbe fuori una specie di montagna russa:-)
Comunque ora la situazione e' questa,ho ripreso gli ultimi allenamenti che avevo saltato o non portati a termine,in particolare due lunghi
uno da 2:15 e l'altro da 2:30 risultato sono riuscito a farli nei tempi senza grossi problemi e senza sentirmi uno straccio all'arrivo.
Questo mi restituisce almeno un po' di morale visto che non sono propio una passeggiata questi benedetti lunghi.
Ma cosa e' successo in questi giorni,i fattori possono essere molteplici
io sono arrivato alla conclusione che ognuno di noi e' diverso dall'altro
e certe regole o teorie non valgono per tutti,e questo gia' si sapeva.
D'ora in poi per le uscite lunghe preferiro' le ore del mattino presto
e non piu' il tardo pomeriggio,poi penso che una buona colazione a base di caffe' cereali e fette biscottate con marmellata,(un ora e mezza anche due prima di partire)mi ha aiutato molto.
questi sono i tempi delle mie ultime due uscite:
27.64 km in 2:30 media 5.26
15.45 km in 1:20 media 5.11
un saluto a tutti,a presto.

lunedì 13 settembre 2010

Trana




Ciao a tutti! Ieri finalmente siamo tornati a fare una gara con la podistica Certosa dopo la pausa estiva.Alla gara di Trana ci sono affezionato,perchè secondo me è uno dei piu bei percorsi che ci sono.E impegnativo con le sue salite ha lo sterrato ma anche l'asfalto e la cosa che mi piace di più e che si corre in mezzo alla natura.La gara è stata tosta ma noi non ci siamo tirati indietro,io nonostante la preparazione alla maratona ho migliorato di un minuto confronto all'anno scorso,per fare i 9,5 km ci ho messo 40,10 e ho avuto alle costole un grande Benincasa.Anche Raffaele si è comportato bene finendola a 43,mantre Vito non ha voluto spingere piu di tanto finendola da riposato a 46.Il bello è stato rivedere tutti i nostri compagni della Certosa,e rigustare la domenica mattina dove c'è il piacere di stare all'aria aperta assieme a persone simpatiche e sportive come solo i podisti sanno essere.

lunedì 6 settembre 2010

SI FA DURA...

Non siamo ancora neanche a meta' scheda e purtroppo la situazione
e' cambiata rispetto a qualche giorno fa...
... avevo messo in preventivo anche questa ipotesi
quindi me l'aspettavo di non riuscire a stare dietro certi ritmi.
Nel mese di agosto tutto ok,ma gia' dal primo lungo da due ore e un quarto
ho sofferto,per non parlare del lungo da due ore e mezza
dove avrei dovuto percorrere 29 km
e invece dopo solo un ora e mezza ho gettato la spugna..
non so a cosa attribuire questa difficolta' che sto trovando
a seguire questa scheda di allenamento ma di certo ce' qualcosa che non va
dentro di me,puo' essere anche solo una questione di testa,chi lo sa'..
o forse il mio fisico non e' ancora pronto a sopportare certi carichi di lavoro
o semplicemente ho sbagliato orario per l'allenamento
fatto sta che per quello che mi riguarda personalmente la situazione e questa
e la devo accettare cosi come viene
ce' da lavorare duro e parecchio e non me la sento di attribuire la colpa
al lavoro e allo stress.
Nel frattempo faccio i complimenti ai miei due compari Gianni e Raffaele
che al contrario di me stanno facendo un ottima preparazione
con belle prospettive per il proseguimento del programma.
E domenica ci si vede a Trana per la prima gara del dopo ferie
che inaugura per noi Certosini la seconda parte del campionato
e gli aspiranti maratoneti non avranno di certo vita facile su quel
percorso impervio e pieno di saliscendi.
Raga' ci si vede domenica ciao!
VITO.

giovedì 19 agosto 2010

Adrenalina

Si,come da titolo
oggi mi sento adrenalitico eh eh..
cosa mi ha portato ad accendere il pc quasi a mezzanotte per scrivere questo post
vi chiederete voi...
per un tipo come me che non e' propio portato per il pc e che comunque non sopporta
stare davanti ad un monitor specialmente in una bellissima e calda sera d'estate come questa..
beh come vi avevo gia' accennato il primo di agosto io Raffaele e Gianni abbiamo
iniziato gli allenamenti per la Turinmarathon,e devo ammettere che la scheda che ci ha passato Andrea non e' niente male,e penso che sia alla nostra portata,Gianni si sta preparando per terminarla in 3:30 mentre io e il Raffo abbiamo optato per le tre ore e quaranta,che poi in entrambi i casi significherebbe un buon margine di miglioramento per tutti e tre rispetto alla nostra prima edizione dell'anno scorso.
Oggi avevo delle ripetute da 500 mt,ovviamente le ho fatte nei tempi prestabiliti della scheda senza nessun problema,domenica prossima invece mi aspetta un LL da 2:15 alla media di 5.22
fino ad ora non ho avuto grossi problemi,a parte un pomeriggio che mi sono ritirato a meta' allenamento e me la sono fatta tutta camminando fino a casa....
che tristezza quel giorno...
quante emozioni che ci regala la corsa,e quante volte il nostro fisico e la nostra mente e messa a dura prova..
chi corre lo sa bene...ma stasera sono qui per esprimervi la mia grande gioia che sto provando dopo solo 19 giorni dall'inizio degli allenamenti
e chi se ne frega se poi alla fine si perde un po' in velocita'
la maratona almeno per me,o per noi...e' un evento straordinario,e quella corsa tanto diversa dalle altre
e quella corsa che decidiamo di correrne una all'anno(almeno per noi)
e che al momento dello sparo liberi tutto quello che hai accumulato dentro dopo tre mesi di preparativi.
Adrenalina ragazzi,adrenalina pura,lo stress da superlavoro
la stanchezza dopo una giornata faticosa
i pensieri,le bollette da pagare a fine mese?
beh quelle rimangono da pagare,ma almeno per un po di tempo dopo una bella corsa ci pensi di meno,e ti godi il tuo stato di forma e di salute
quello e' garantito sempre.
Bene ragazzi,per me personalmente finalmente si avvicinano le vacanze(1 settimana..sigh)
ed ho deciso di svignarmela in toscana,naturalmente le giornate sono gia' tutte programmate,dormire,bagnetto,corsetta e bisteccona ;-)
magari una bella fiorentina? che dite mi appesantisco troppo? eheheh..
beh poi per smaltire gli eccessi ci pensera' il mio personal trainer di fiducia
che mi segue sempre in bici nelle mie uscite piu' impegnative(ciao topolina!)
Bene dopo questo finale sdolcinato vi saluto tutti e vi avverto
sono in forma,e a settembre vi vengo a prendere tutti...o quasi..
:-) ciao!
VITO.

mercoledì 28 luglio 2010

BUONE VACANZE!!!


COME VEDETE ANCHE IN QUESTO TORRIDO FINE LUGLIO NOI SIAMO QUI...
SUL BLOG E SULLE STRADE
NEI SENTIERI DI MONTAGNA E LUNGO LE COSTE DEL MARE
CORRIAMO SEMPRE ED OVUNQUE,CON UN SOLO PENSIERO FISSO
LA VOGLIA DI RITROVARVI TUTTI A SETTEMBRE
PER LA GARA DELLA MANDRIA...
E BADATE CHE NON VOGLIAMO SENTIRE SCUSE,VI VOGLIAMO TUTTI BELLI PIMPANTI E CARICHI
COME SEMPRE.
IN VERITA' PER QUALCUNO DI NOI SICURAMENTE CE' STATA E CI SARA'
UN PO LA VOGLIA DI ALLENTARE LA CORDA,IL RIPOSO CI VUOLE
ED E' FONDAMENTALE PER RICARICARSI.
NOI ABBIAMO INTENZIONE DI PREPARARE LA NOSTRA SECONDA MARATONA
CHE OVVIAMENTE CORREREMO QUI A TORINO A NOVEMBRE
QUINDI IL TEMPO STRINGE,E BISOGNA INIZIARE A PREPARARLA UN PO'
PER POTERLA FINIRE DIGNITOSAMENTE.
COME AVRETE NOTATO ABBIAMO DATO UNA RINFRESCATA AL BLOG
UNA MANO DI BIANCO CI VOLEVA,GIUSTO PER DARE UN PO DI LUCE.
ADESSO PREGO SPEGNETE TUTTI IL PC E INFILATE LE SCARPETTE
LA FUORI VI ATTENDE LA STRADA!
BUONI KM A TUTTI
VITO.

sabato 19 giugno 2010

Candiolo 13 Giugno 2010







Ciao a tutti e scusate il ritardo a scrivere della gara di Candiolo ma sapete comè la vita,sempre di Corsa.....Era l'undicesima edizione della stracandiolo che raccoglie fondi per la ricerca contro il cancro e se non bastasse questo motivo per partecipare ci mettiamo anche che si corre in mezzo alla natura e questo per me è sempre un piacere.Il percorso è stato allungato di un km confronto all'anno scorso e penso che questo sia un bene.La Certosa si è ben comportata e i nostri atleti si sono dati battaglia fino all'ultimo centimetro con una bella battaglia tra Nanotti che l'ha spuntata per poco ad Affatato e De Luca.La mia gara è stata regolare mantenendo una media dei 4,01 a km e mi sono piazzato quinto della squadra.Amadio senza allenamento ha fatto un'ottima gara piazzandosi davanti a Maggi,i nostri due eroi del palio di Grugliasco.Sono stati tutti fantastici i Certosini e come dico sempre l'importante è stare bene in compagnia,e chi corre è sempre in ottima compagnia.Le gare ufficiali della Certosa fino a Settembre sono finite ma questo non vuol dire che non corriamo più per l'estate,anzi cè da preparare la maratona di Torino,quindi buone corse a tutti!!!!!

lunedì 7 giugno 2010

Piossasco 6 Giugno 2010






















Ciao a tutti i grandi podisti e a chi è solo simpatizzante per chi ha una passione cosi bella e "libera".Devo dire prima di inoltrarmi nel romanzo della corsa di Piossasco che pultroppo ci sono state delle macchine di podisti aperte e rovinate,e hanno rubato anche soldi e indumenti.Pultroppo io non so se questa "brava" gente consulta internet per vedere dove corriamo ma un po di coscienza ci vorrebbe,magari se vi becchiamo scappare non vi servira perche noi vi raggiungiamo.....Lasciamo perdere queste notizie e raccontiamo della gara che magari è meglio.Devo dire che è stata tosta perche il percorso era con salite ripide ma anche con gran belli panorami e corsa in mezzo al verde che a me piacciono particolarmente.De Blasi e Bergonzo hanno fatto la solita gran bella gara,e anche tutti gli altri della Certosa si sono comportati benissimo,Spano è arrivata prima delle donne,Robbe si è piazzato e De Luca tra un po mi veniva a prendere,perche io ero in palese difficolta con le salite.Devo dire anche un bravo al nuovo iscritto Lissaouddine el che si è andato a piazzare 9 della sua categoria.Il mio avversario sportivamente parlando sarà Gatti che come me è MM40 e mi è arrivato davanti.Anche Martello si è piazzata al 3 posto di categoria,un bravissima anche a lei.Per finire ma non per ultimo un elogio all'organizazzione della gare,bel percorso ben organizzata e soprattutto all'arrivo un ristoro con i fiocchi,bravi veramente,grazie di tutto e alle prossime sgambate.P.S. Amadio e Maggi non cerano perche impegnati con onore al palio della gru di Grugliasco.

lunedì 24 maggio 2010

Pavarolo 23 05 2010


Ciao a tutti anche questa domenica abbiamo preso parte a una gara niente male.Il posto dove abbiamo fatto sbizarrire le nostre gambe si chiama Pavarolo,per chi non lo conosce come me che se non ci andavo a correre probabilmente non sapevo neanche dove si trovava,e un bel posto circondato dal verde e situato su una collina,e per noi che dovevamo correrci vedere tutta quella salita non era molto incoraggiante.La giornata era splendida e devo dire finalmente,perche abbiamo aspettato tanto la primavera ma mi sa che è stata gia anticipata dall'estate dato il caldo che ci ha fatto patire,come se non bastavano le salite.Trovare il paese non è stato semplice infatti qualcuno si è presentato giusto per la partenza senza poter fare un adeguato riscaldamento.La partenza è stata per le 9,45 e i km da percorrere 7,600 mt. Devo dire che grazie alla partenza in discesa siamo partiti tutti fortissimo ma dopo la seconda salita ci siamo un pò dilatati e prendere delle posizioni che difficilmente cambiavano.Della Certosa il primo ad arrivare è stato De Blasi secondo Bergonzo,poi una bella sfida fra me e il presidente,che dopo un paio di km mi ha superato mantenendo la posizione fino a un paio di km,io lo risupero e penso di averlo staccato ma lui non molla e negli ultimi 600 metri mi stacca arrivando davanti a me di 12 secondi,bella sfida e complimenti a Robbe.Grandi prove anche di De Luca Nanotti Mastrosimone Amadio Buscemi e tutti i Certosini presenti compresa l'unica donna che si è cimentata con le cime di Pavarolo, Martello che vanno i nostri complimenti.Devo dire anche che all'arrivo cera veramente un servizio niente male con tanta roba da mangiare e bere che ci siamo subito ripresi degli zuccheri consumati in gara.E dopo tutti a mangiare una fantastica grigliata dove si vede il vero spirito di queste gare che non è primeggiare ma partecipare e stare in un'ottima compagnia dove ci sono persone veramente splendide,a presto e alla prossima mangiata...emh volevo dire gara o meglio dire alla prossima splendida domenica passata in ottima compagnia.

lunedì 17 maggio 2010

Borgaro 2010

Nell attesa di trovare qualche fotina sul web vi racconto questa incredibile domenica certosina..
intanto onore al merito alla compagna di scuadra Spano Claudia prima assoluta e indiscussa tra le donne!!!! bravaaa!!!!!
complimenti anche al CUGI "GIGLIO GIOVANNI" per l ottima prestazione anche oggi ha confermato l'ottima forma sfiorando per un pelo il piazzamento,invece deve accontentarsi dell'undicesimo posto di categoria,ma trattandosi come tutti sappiamo la MM40 una delle piu' difficili ce da essere comunque soddisfatti.
Tra i cugini e compari devo fare ancora una volta i complimenti a De luca Raffaele che anche stavolta mi riesce a stare davanti dandomi un buon distacco,e al sempre piu' veloce Nanotti che gara dopo gara migliora sempre di piu'.....
ma sorpresa delle sorprese voglio congratularmi anche con Ennio Moscato che gia' a La loggia dimostrava carattere,taglia il traguardo davanti quest'anno per la prima volta al sottoscritto Amadio Vito.
Ragazzi che dire complimenti a tutti,io devo andare ad allenarmi perche' nelle ultime settimane ho un po' mollato la guardia e qui ne state approfittando un po' troppo eh...
Poi volevo fare un grande in bocca al lupo per il nostro Moretti che ha qualche acciacco e infatti in gara lo si vedeva che non era al top come sempre,complimenti ovviamente anche al nostro presidente che piano piano sta tornando ai suoi livelli.
Per noi cugini, quella di quest'anno e' stata la terza edizione consecutiva che partecipiamo alla gara di Borgaro,e siamo molto affezzionati a questa gara perche' e propio qui che abbiamo esordito nel 2008,e ricordo che quella volta pioveva e faceva un freddo cane.
Appena possibile torneremo ad aggiornare con qualche foto.
Ci vediamo domenica prossima a Pavarolo!

domenica 2 maggio 2010

La Loggia


Oggi 2 Maggio 2010 per noi podisti terrestri abbiamo avuto un'incontro con un ufo,per i nostri canoni.Abbiamo avuto l'immenso piacere di stringere la mano e correre assieme al campione olimpico del 1988 alle olimpiadi di Seul Gelindo Bordin,che si è rilevato oltre che grande atleta anche un grande uomo,disponibile e gentile con tutti,ha stretto mani ha fatto autografi e non ha negato sorrisi a nessuno,un vero esempio.Per quanto riguarda la nostra corsa è stata piacevole come spesso ci capita,e poi si correva nal paese di Cumpà,e ormai come tradizione si va una volta finita la gara,a mangiare a casa sua e li devo dire che ci sono stati i sprint e i record di chi mangiava di piu'.Devo dire che una volta finita la gara è una delle nostre specialità il record da pranzo.Io personalmente ho un po sofferto la gara di oggi,forse ho patito un po la mezza di Sangano,Cugi dopo la seconda settimana senza allenamento ha corso lo stesso hai suoi ritmi e solo alla fine Cumpà l'ha staccato di 30 secondi,anche le 2 Giusy si sono comportate bene finendo a premi.Tutti i Certosini hanno corso al loro meglio non mollando mai,è questo lo spirito giusto,a presto per nuove notizie sulle nostre corse.

domenica 25 aprile 2010

Maratonina Sangano

Ciao a tutti podisti!!!Oggi ce stata la mezza maratona di Sangano dove noi Certosini abbiamo partecipato numerosi.IL primo caldo ha pesato molto su tutti i partecipanti,e devo dire che anche dal nono Km dove la strada iniziava a salire si è fatta sentire sulle gambe.Ma apparte questo è un'ottima gara con dei paesaggi immersi nel verde,si passa anche vicino a dei maneggi e non vi nego che avrei preso volentieri un bel cavallo per gli ultimi Km.La gara è stata bella e combattuta dove De Blasi Rino è andato alla grande piazzandosi 24° assoluto e 5° di categoria in 01:23:41 insomma un'altro sport confronto a noi terrestri.Poi viene la nota lieta con Giglio che si piazza al 62° posto e 10° di categoria con il mio personale di 01:30:13,dove per i primi 10 Km ho viaggiato con Benincasa un vero duro per le mezze,ma si vede che ha patito la salita e si è piazzato al 87° posto a 01:33:52,poi arriviamo alla lotta fra gli eterni rivali Nanotti che è andato alla grande piazzandosi 128° col tempo di 01:38:00 spaccati,bravo Nanotti un'ottima gara.Poi è arrivato Affatato Luigi anche lui con un'ottimo tempo di 01:38:38 e De Luca Raffaele al 141° posto a 01:40:13,un discorso apparte merita Cugi Amadio Vito che dopo una settimana dove non ha potuto allenarsi a comunque fatto il suo personale a 01:41:33 ma sarebbe stata tutta un'altra storia se poteva nutrire le sue gambe.Dopo di che sono arrivati Moscato a 01:46.32 un'ottimo tempo per un ciclista imprestato all'atletica,poi Di Michele Fedele a 01:50:15 e dulcis in fundo Pegoraro Roberto dove pultroppo i crampi l'hanno fatta da padrone.Ce stata anche la gara di 8,4 Km la Strasangano dove i Certosini si sono piazzati alla grande,un complimento particolare alle donne,dove Spano Amadio e Martello si sono piazzate tutte quante!!un'applauso a tutti e che la sfida continui a La Loggia dove Cumpa De Luca corre in casa ma dove Nanotti e Sopratutto Cugi Amadio daranno battaglia,a presto saluti a tutti.

domenica 11 aprile 2010

Vivicitta 2010











La primavera sembrava alle porte il giorno prima,infatti avevo messo solo roba leggera per correre,invece oggi Domenica 11 Aprile 2010 ci siamo svegliati qua a Torino con freddo e pioggia.Poco male perche oggi ho fatto una delle mie migliori gare,correddo al passo do 3,57 a km e finendo la gara a 46,20.Anche Cugi ha migliorato confronto all'anno scorso,di ben 2 minuti.Forse la vera sorpresa della Certosa è stato Nanotti che ha finito la gara davanti a Cugi e a De Luca.Come al solito ci siamo ritrovati noi della Certosa e divertiti a sfidarci e a correre tutti assieme che poi l'importante alla fine è partecipare e non vincere,ma una sana competizione non fa altro che dare stimoli e migliorarci.Se poi si arriva davanti all'avversario di turno è solo una soddisfazione momentanea perche dalla prossima gara si ricomincia.......ciao a tutti a presto.

domenica 28 marzo 2010

None 28/03/2010

La bella giornata di None invitava a correre e noi non ce lo siamo fatto ripetere 2 volte!!!!!!!!!!!!!!


Sveglia presto per NONE

Ciao a tutti,oggi 28 Marzo 2010 io e ma CUGì ci siamo alzati con un'ora in meno di sonno,per il noto cambio d'orario e non vi dico il sonno che avevamo,infatti speravo che CUGì mi telefonasse e rinunciasse ad andare,ma alla fine sono stato contento che non l'abbia fatto,che nonostante le sole 4 ore di sonno siamo andati alla gara di None.E noi amiamo la corsa e le gare,e siamo soddisfatti di aver partecipato a questa bella gara svoltasi quasi tutta sullo sterrato e con una temperatura gradevole.Io ho corso in scioltezza con il tempo di 48 tondi tondi per percorrere i suoi 11km e 600mt. mentre CUGì nonostante la sua abbondante colazione condita anche da un bombolone,la terminata in 50,48 .Adesso arriva pasqua e ne aprofittiamo per fare gli auguri a tutti e dire che nonostante le feste noi continuiamo ad allenarci e non molleremo un metro.Buona corsa a tutti.

domenica 14 marzo 2010

Gara Trana/14 Marzo 2010













Ciao a tutti,grande gara oggi alla corsa di primavera a Trana,la podistica Certosa si è presentata al solito molto numerosa e agguerrita.Io Giglio e Cugi Amadio era da ieri sera che ne parlavamo di come sarebbe stata una gara difficile per le salite ma splendida per la zona dove si correva,il verde il bel panorama e il tempo bello che a differenza di domenica scorsa al ruffini con la neve sembrava un'altra stagione (non per niente chiamata di primavera).Io oggi mi sentivo veramente bene , dato che mi alleno spesso a salire al castello di Rivoli sono andato secco , anche il Cugi è andato forte , subendo un po la stanchezza verso fine gara ma ha resistito al ritorno di De Luca e di Nanotti , mentre io non mi aspettavo di staccare cosi Affatato e Benincasa che forse ha patito un po le salite. Della Certosa è arrivato primo un sempre piu in forma Moretti, dietro di lui Bergonzi poi sono arrivato io e dietro di me una grandissima Spano. Dietro di lei i gia citati Affatato con subito dietro Benincasa. Dopo si sono affacciati all'arrivo un'inossidabile Sansonne e il grande Cugi che nonostante le "fatiche" della sera prima resisteva. Via via tutti gli altri Certosini con un'arrivo in volata della Cugina con Maggi che piano piano si sta riprendendo dai suoi innummerevoli infortuni.Alla fine è stata una splendida giornata di sport dove si vince chi è presente a questo splendido sport,un saluto a tutti e a presto runner's.

lunedì 8 marzo 2010

Foto 7,71 di domenica 7 marzo





Nessuna intemperia atmosferica ci puo fermare,questo sport ci fa sentire bene e noi come tanti continuiamo a correre.Alla prossima magari se ce un po di sole a noi non dispiacerebbe,appuntamento a Trana domenica 14 marzo.

domenica 7 marzo 2010

7 MARZO 2010

Oggi 7 marzo 2010 abbiamo detto presenti ad una gara podistica,e devo dire che abbiamo fatto benissimo perche tutti sono capaci a correre con tempo sereno e temperature miti,ma veri runners sfidano anche la neve di oggi e i gradi vicino lo zero. Rimarrà nei nostri ricordi questa gara da 7 km e 700 metri con partenza da corso Trapani di fronte al parco Ruffini (assieme si svolgeva la mezza maratona 9° memorial Domenico Carpanini) con un arrivo suggestivo dentro lo stadio dello stesso parco,nella pista d’atletica,devo dire che sembrava quasi di essere dei professionisti in qualche olimpiade. Il nostro compagno di squadra “atletica la certosa” Benincasa Marco ha disputato la mezza e l’ho visto molto carico e ha detto che oggi si confermava il fatto che noi podisti siamo un po’ matti,dato che con questo vento gelido e la neve che ci impediva di vedere bene eravamo comunque numerosi. Io (Giglio) penso di essermi comportato bene per le mie possibilità, ho finito la gara in 31,45 tirando come un pazzo nel rettilineo della pista d’atletica, mi entusiasmava quel finale, anche CUGì(Amadio) si è comportato benissimo migliorando di ben due minuti il tempo dell’anno scorso,questo vuol dire che è in costante miglioramento,ha finito in 33,58 nonostante la neve. Alla fine siamo andati a casa soddisfatti e con una fame che non vi dico,questo a me e a mo CUGì non ci abbandonerà mai. Per finire volevo fare un grosso in bocca al lupo alla nostra compagna di squadra,ma prima di tutto persona splendida Milena Copino che si è stirata facendo le ripetute per migliorarsi,ma soprattutto per amore di questo sport,una pronta guarigione e tornerai più forte e determinata di prima auguroni a te e a tutte le donne per domani 8 marzo.

Gara al Ruffini/ 28 febbraio


Anche oggi gara Ruffini abbiamo vinto tutti,perche nonostante il tempo fosse piovoso ci siamo presentati in tanti e con tanto entusiasmo alla griglia di partenza.La Certosa non delude mai,i suoi iscritti dal primo all'ultimo rispondono sempre presenti quando ce da correre da macinare km e stare in un ambiente competitivo ma sano.La gara consisteva in 10 km da percorrere dentro il parco del Ruffini,erano 5 giri da 2 km l'uno.Io e ma Cugi ci trovavamo ai nastri di partenza in pole position,devo dire una bella sensazione ma come logico dopo lo start guardavamo alcuni nostri compagni sfilarci di fianco,grandi Moretti,Bergonzo,De Blasi e Crepaldi sono andati benissimo,dopo di loro si conferma sempre un positivo Benincasa e poi arrivo io con un buon 41,39 ma mi aspettavo qualcosa in più ma il male al fianco mi ha leggermente condizionato.Dopo di me è arrivato un coriaceo Affatato e un vero mastino come Sansonne.Cugi ha usato una tattica che forse lo ha penalizzato per il piazzamento finale,perche ha lasciato andare De Luca (ottima e in certi casi inaspettata la sua gara) e non è piu riuscito a prenderlo,ma comunque ha fatto un finale di gran cuore come solo lui ha ed è riuscito a superare in uno sprint entusiasmante il comunque sempre positivo e degno avversario Nanotti. Dietro di loro un po staccati Moscato e Colbertaldo e via via tutti gli altri nostri splendidi compagni di squadra comprese le fantastiche donne della Certosa. Gloria per tutti perche ogni passo fatto in una gara è un successo per chi lo compie,alla prossima con ancora piu gioia di correre assieme bye bye dai CUGINICHECORRONO.